Carta al Tesoro

Questo week end, tutti a caccia per le strade di Roma e Napoli. In palio fino 3000 euro in buoni spesa.

Carta al Tesoro, ovvero come scoprire il riciclo divertendosi con la possibilità di vincere con la propria squadra fino a 1500 euro in buoni spesa. In occasione del Mese del riciclo della Carta, è in programma sabato 24 a Roma e domenica 25 marzo a Napoli un’iniziativa volta a far conoscere le regole per un corretto riciclo e il valore di carta e cartone in una gara divertente a cui tutti possono partecipare.

Si tratta di Carta al Tesoro, la manifestazione organizzata da Comieco, il Consorzio Nazionale per il Recupero e il Riciclo degli imballaggi a base Cellulosica, e rientrante nel calendario del Mese del riciclo di carta e cartone, la campagna nazionale promossa quest’anno per la prima volta dal consorzio con il patrocinio del Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare.

Una bellissima occasione per offrire attraverso un gioco divertente concrete risposte a domande che ancora in molti si fanno: in che modo la carte viene recuperata e riutilizzata? E quanto questo influisce sull’ambiente della propria città?

Come partecipare a Carta al Tesoro

cartatesoro

Il gioco sarà a squadre, con una partecipazione gratuita e aperta ad adulti e bambini: la gara prenderà il via a partire dalle ore 10.30 e si svilupperà nel corso della mattinata.

A Roma, il 24 marzo, la gara prenderà il via alle ore 10.30 presso i due centri AMA in via Palmiro Togliatti, 69 e in via Mattia Battistini, 537 e si concluderà intorno alle ore 13.,30 nella cornice del Semenzaio di San Sisto.

locandina carta al tesoro

Qui tutte le informazioni e le modalità di iscrizione all'appuntamento di Roma.

A Napoli, il 25 marzo, l’appuntamento è a Piazza del Plebiscito dalle ore 10.30 e l’arrivo è previsto presso il Centro Raccolta Asia di via Giovanni Antonio Campano, situato all’interno di un’area di circa 3000 mq intitolata alla memoria di Antonio D’Acunto, che accoglie anche un grande parco ecologico per bambini.

Qui tutte le informazioni e le modalità di iscrizione per l'evento di Napoli.

La caccia al tesoro porterà i concorrenti, da 3 a 5 per team, a raggiungere diverse tappe in luoghi legati alla tematica del riciclo e ad affrontare quiz e altre prove per superare i diversi “checkpoint”. Le prime squadre che raggiungeranno il punto di arrivo, saranno chiamate a svolgere degli ultimi compiti per trovare il tesoro e aggiudicarsi uno dei tre premi, buoni spesa Conad rispettivamente, per ciascuna città, del valore di 1500, 1000 e 500 euro.

Una bellissima mattinata da cogliere al volo per avvicinarsi ai temi del riciclo e informarsi sulle qualità e potenzialità dei materiali a base cellulosica e un modo per accendere l’attenzione della pubblica opinione su quale grande valore economico e ambientale si nasconde tra i nostri scarti quotidiani e su un settore che rappresenta in Italia un esempio virtuoso di un sistema produttivo generato dalla cura ambientale.

Dal 2001 nel nostro Paese è quasi raddoppiato l’uso di carta da macero nel sistema cartotecnico ed editoriale, pari oggi all’80% della produzione; gli imballaggi sono realizzati per il 90% con materiali riciclati. Nel 2016 la raccolta differenziata ha permesso di raccogliere 3,2 milioni di tonnellate di materiale: ogni italiano mediamente ha avviato al riciclo 53,1 Kg di carta e cartone.

E non solo: “Se si recuperassero tutta la carta e il cartone non ancora intercettati – come spiega Carlo Montalbetti, Direttore Generale di Comieco – a Roma si raccoglierebbero 180mila t in più all’anno, mentre a Napoli ammonterebbero a 30mila le tonnellate aggiuntive in un anno. E a dimostrazione che la raccolta e il riciclo non apportano solo benefici ambientali ma anche economici, le quantità raccolte in più potrebbero corrispondere, rispettivamente, a 25 milioni di euro per Roma e quasi 6 milioni di euro per Napoli considerando i corrispettivi riconosciuti da Comieco per la raccolta e il costo del mancato smaltimento”.

Che aspettate romani e napoletani, pronti per un week end diverso?

Leggi anche:

Germana Carillo

casa verde

Reale Mutua

La casa verde: pannelli solari e pozzi geotermici

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram