Fa la cosa giusta

Turismo responsabile. Nell’Anno Internazionale del Turismo Sostenibile indetto dalle Nazioni Unite, a Fa’ la cosa giusta! 2017, in programma dal 10 al 12 marzo 2017 nei padiglioni 3 e 4 di fieramilanocity, l’eco-turismo e i viaggi all’insegna della tutela ambientale si ritagliano un’importante fetta.

La fiera nazionale del consumo critico e degli stili di vita sostenibili - organizzata da Terre di mezzo Eventi – quest’anno punta i riflettori anche quest'anno su turismo consapevole e sui percorsi a piedi in Italia e in Europa. Il turismo rappresenta infatti il 10% delle attività economiche di tutto il mondo e contribuisce a combattere la povertà e a favorire la reciproca conoscenza tra i popoli e il dialogo interculturale. Durante il 2017 saranno attivati numerosi eventi e iniziative volte a favorire il turismo accessibile, i cammini, i percorsi eno-gastronomici, i viaggi a cavallo e in bicicletta alla scoperta del paesaggio, le pratiche di ospitalità diffusa e le nuove tecnologie.

LEGGI anche: FA’ LA COSA GIUSTA! 2017: LA SOSTENIBILITÀ A MISURA DI BAMBINO

Oltre alle 11 sezioni tematiche, che vanno dalla moda all'arredamento sostenibile, fino ai temi come la scelta vegana e cruelty free, attraverso gli spazi dedicati all'associazionismo e all'economia carceraria, bambini e famiglie avranno a disposizione due poli differenziati per età, mentre in da non perdere sono anche i consueti laboratori di greenMe.it.

Turismo consapevole e percorsi a piedi a Fa' la cosa giusta!

Tra gli espositori che si occupano di cicloturismo sarà presente Girolibero che vanta un catalogo di oltre 200 itinerari in bici in tutto il mondo. Ci sarà poi la possibilità di conoscere la community di cicloturisti BikeNBike, un’applicazione con la quale si possono condividere itinerari, escursioni ed esperienze di viaggio sulle due ruote, all’insegna della sostenibilità, mentre SloWays proporrà il No-Mafia Bike Tour, un progetto realizzato in collaborazione con l'associazione Addiopizzo per promuovere gli operatori turistici che rifiutano di pagare gabelle alle organizzazioni criminali.

Per gli amanti delle vacanze a piedi, con la Compagnia dei cammini sarà possibile scoprire nuovi percorsi ed esperienze di meditazione camminata, così come con Panda Trek, associazione milanese che organizza viaggi a piedi o in bicicletta.

Africa, America Latina e Mediterraneo, ma anche migrantour: passeggiate urbane interculturali accompagnate da migranti sono le proposte della Cooperativa Viaggi Solidali. E turismo repsonsabile anche per Planet viaggi, che propone la riscoperta dell’incontro con le popolazioni locali come esercizio di viaggio.

Per chi invece preferisce le vacanze comode, ma autogestite, il Gruppo Italiano Amici della Natura propone il proprio circuito di 1200 case vacanza in Europa.

Lo spazio Percorsi e Grandi itinerari ospiterà in particolare alcune tra le Regioni italiane più impegnate sul tema. La Regione Umbria presenterà la rete di cammini attraverso il suo territorio, dal Cammino di San Francesco a quello di San Benedetto e proporrà le nuove offerte di percorsi cicloturistici. La Regione Lombardia si concentrerà sul turismo slow immersi nella natura, percorsi ciclopedonali e itinerari religiosi. Infine, nuova presenza a Fa' la cosa giusta!, la Regione Sicilia, che articolerà il suo ampio spazio espositivo in un percorso interattivo tra i “cammini francigeni siciliani”, percorso in cui verranno coinvolti anche i Parchi naturali del territorio.

Il turismo può anche aiutare la rinascita economica di un territorio. Luca Gianotti, guida ambientale escursionistica e fondatore del Deep Walking e l'autrice di guide ai percorsi Roberta Ferraris presentano le esperienze dei cammini in Sardegna e a Creta. A questo incontro si affiancherà un ampio calendario di presentazioni di itinerari e percorsi a piedi in Italia e in Europa, e di incontri con gli autori di guide ai cammini, per scambiare esperienze e consigli utili a rimettersi in marcia.

Sabato 11 marzo, infine, si parlerà di “Mappe e carte di comunità di terra, di mare e di cielo”, grazie ai relatori di pibinko.org, per scoprire la mappa di comunità della Val di Farma (GR), realizzata dai residenti, e il progetto BuioMetria Partecipativa, mirato alla raccolta di dati sull’inquinamento luminoso da parte di non addetti ai lavori come strategia di sensibilizzazione ambientale.

I laboratori di greenMe.it

Da non perdere i laboratori di greenMe.it, il cui filone principale rimane il fai-da-te. Il programma è in fase di definizione, ma possiamo anticiparvi che uno in particolare sarà dedicato a loro e alla favolosa arte dei Mandala: per grandi e piccoli ci saranno pastelli, pennarelli, pastelli a cera, tempere, acquerelli, fogli colorati, matite e righelli.

Ecco qualche anticipazione sui laboratori di greenMe.it, a cura delle "nostre" Marta Albé e Francesca Piccoletti:

• Mille usi del limone: venerdì ore 17:00
• Mandala: sabato ore 14:00
• Antizanzare: sabato ore 15:00
• Crema solida: sabato ore 18:00
• Simil cif: domenica ore 11:00

Germana Carillo

 

casa verde

Reale Mutua

La casa verde: pannelli solari e pozzi geotermici

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram