festival_luci_firenze_cover

Firenze si trasforma nella capitale delle luci grazie al Festival F-Light che trasforma edifici storici e monumenti della città in un museo a cielo aperto.

Un’edizione ricca quella del 2016, che fino all’8 gennaio 2017 donerà un tocco di arte alla già splendida Firenze. Per tutto il periodo natalizio, si alterneranno 18 eventi che toccheranno piazza Signoria con la Loggia de' Lanzi e la Fontana del Nettuno, le Murate, via Ghibellina, piazza Signoria, piazza Santo Spirito, corso Tintori e ancora via Nathan Cassuto, via Burchiello, piazza Beccaria, Palazzo Borghese, via del Ponte Sospeso, piazza della Repubblica e due percorsi attraverso il centro storico.

“Ogni anno con F-Light rendiamo la città più bella e accogliente, dando una nuova immagine della Firenze notturna”, spiega Sara Biagiotti, assessore allo Sviluppo economico.

LEGGI anche: VAN GOGH ALIVE: A ROMA LA SUGGESTIVA MOSTRA MULTIMEDIALE DEL PITTORE OLANDESE (VIDEO)

festival luci firenze1
 
festival luci firenze

Tre gli aspetti le novità di questa edizione: il rinnovamento del patrimonio dell’illuminazione pubblica, le installazioni di illuminazione scenografica e mostre sulla luce e l’apertura alla partecipazione creativa del mondo universitario.

È così che le immagini delle opere più conosciute vengono proiettate su edifici storici, da Caravaggio a Giacomo Balla, da Van Gogh a Andy Warhol e ancora da Raffaello a Dan Flavi, tanto per citarne alcuni. Lo spettacolo è davvero suggestivo e Ponte vecchio si trasforma in una performance straordinaria di luci e colori.

festival luci firenze3
 
festival luci firenze4

Per conoscere tutti gli eventi clicca qui

Dominella Trunfio

Foto

I CORSI CHE TI FANNO STARE BENE!

Più di 100 video-corsi su Alimentazione sana, Salute e Benessere naturale, Psicologia, Rimedi naturali e Animali a partire da 5€. Test, attestati e podcast inclusi

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su instagram
seguici su facebook
fai la cosa giusta

Dai blog