Earth_Hour_2010

Ci siamo, oggi in tutto il mondo è l'Earth Hour! Adesioni oltre ogni aspettativa: sono più di 110 (contro le 88 della scorsa edizione) le Nazioni che parteciperanno all'Ora della Terra, evento mondiale promosso dal WWF e giunto ormai alla quarta edizione. Un gesto simbolico, dopo il fallimento del vertice di Copenaghen, per dire sì agli stili di vita sostenibili e al risparmio energetico, un appello accolto in tutto il mondo da privati, aziende, piccoli Comuni e grosse metropoli.

Oggi quindi, a partire dalle 20.30, verranno spenti alcuni dei più famosi monumenti del mondo: la Tokyo Tower, la Porta di Brandeburgo di Berlino, l'Angelo dell'Indipendenza in Messico, il Golden Gate, l'Empire State Building; si attenueranno le luci del London Eye, così come il grande pannello luminoso della Coca Cola a Piccadilly Circus e per la prima volta anche il Ponte sul Bosforo a Istanbul, che collega l'Asia all'Europa.

Ad essi si aggiungeranno i Paesi che partecipano per la prima volta: il Madagascar, il Kossovo, il Nepal, l'Arabia Saudita, il Qatar, la Mongolia, la Cambogia, la Repubblica Ceca, il Paraguay, l'Ecuador e la Mauritania. Hiroshima sarà inoltre la prima città giapponese che mostrerà il proprio impegno spegnendo le luci del Peace Memorial.

Nello stesso momento migliaia di persone si riuniranno nei parchi, nelle piazze e nelle case per compiere lo stesso gesto e dimostrare che una vita "a emissioni zero" è possibile e che enorme è la volontà di privati e istituzioni di trovare soluzioni per la lotta ai cambiamenti climatici.

Un video messaggio del Nobel per la Pace Desmond Tutu accompagnerà quest'anno l'invito a partecipare a Earth Hour, invito che è stato accolto anche da molte grosse aziende, tra cui HSBC, Nokia, Siemens Networks, Price Waterhouse Coopers, Wallenius Wilhelmsen Logistics e la Wells Fargo. La catena di hotel Starwood realizzerà inoltre una serie di iniziative di sensibilizzazione, come la riduzione dell'illuminazione, cene a lume di candela e menu a KM0, mentre Leroy Merlin promuoverà all'interno dei propri punti vendita iniziative a sostegno della campagna WWF.

In Italia, dove consistente è stata l'adesione delle piccole e medie imprese, il testimonial è il capitano della Roma Francesco Totti, che con un video messaggio ribadisce il suo appoggio al WWF:

Anche nel nostro Paese verranno spenti per un'ora alcuni dei più importanti monumenti: a Roma i volontari del WWF insieme al Presidente onorario Fulco Pratesi e all'attore e regista Ricky Tognazzi spegneranno per la prima volta la Fontana di Trevi; rimarranno al buio anche la Mole Antonelliana a Torino, il castello Sforzesco a Milano, il castello Visconteo a Trezzo sull'Adda, il Palazzo Vecchio a Firenze, la Torre di Pisa e tutta la Piazza dei Miracoli, il Castello di Monteriggioni, Piazza Sant'Oronzo a Lecce, la Torre San Pancrazio a Cagliari e perfino l'Acquario di Genova.

Sarà inoltre possibile partecipare a passeggiate notturne e cene a lume di candela in diverse Oasi WWF; per l'elenco completo clicca qui.

L'Ora della Terra è nata a Sindney nel 2007 e negli anni è cresciuta a tal punto da essere, nel 2009, la più grande mobilitazione al mondo sui temi ambientali, con oltre 4.000 città in 88 paesi. Quest'anno le cifre si sono impennate ma l'obiettivo è sempre lo stesso: ribadire la lotta ai cambiamenti climatici e chiedere ai governi un impegno concreto e continuo.

La giornata di oggi è però anche l'occasione per fare il punto sugli sprechi energetici domestici: in Italia l'inefficienza energetica nelle abitazioni è infatti stimata al 55%; in un anno consumiamo in media 140 kWh al metro quadro quando, con qualche accorgimento, si potrebbe tranquillamente arrivare a 40 kWh. Le emissioni di gas serra prodotte nelle nostre case rappresentano circa il 27% di quelle nazionali e potrebbero essere contenute adeguando impianti termici, vetri, tetti, muri e elettrodomestici che, purtroppo, attualmente disperdono troppa energia.

Anche noi quindi, nel nostro piccolo, possiamo fare la differenza, iniziando già da oggi con lo spegnimento delle luci nelle nostre case: per aderire basta andare sul sito www.wwf.it e confermare la nostra partecipazione; tutti quelli che si iscriveranno all'Ora della Terra 2010 riceveranno un desktop dell'evento in regalo. E alle 20 e 30 cena a lume di candela per tutti!

Guarda il video ufficiale dell'Earth Hour:

Eleonora Cresci



maschera lavera 320

Salugea

Colesterolo alto: ridurlo in soli 3 mesi naturalmente

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
banner colloqui dobbiaco
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram