logo_crazy_pack

Per inviare i propri progetti di eco-design c'è tempo fino al 17 maggio 2010. Stiamo parlando di Crazy Pack il primo concorso in Italia dedicato alla progettazione di imballaggi alternativi e funzionali rispetto ai tradizionali oggi presenti sul mercato.

È ormai noto quanto spreco e superfluo producano alcuni tipi di packaging: incentrati quasi esclusivamente sull'esteriorità, molte volte gli imballaggi fanno un  largo uso materiali dannosi per l'ambiente, sono troppo voluminosi e difficilmente riciclabili. Ecco perché nasce Crazy Pack, una competizione a premi ideata non solo per far gareggiare i vari creativi della penisola, ma innanzitutto  per sensibilizzare l'opinione pubblica su un tema che troppo spesso viene sottovalutato e ignorato.

Con un minimo di ingegno infatti Crazy Pack invita tutti gli italiani, senza distinzione di sesso, età o occupazione, a mettersi alla prova e dare sfogo alla propria fantasia per provare a realizzare eco- imballaggi e packaging responsabili che siano in grado di ridurre i rifiuti migliorandone la gestione.

Il concorso vuole decontestualizzare il concetto comune di imballaggio rendendolo attivo, intelligente, capace di interagire con il prodotto. Insomma, un imballaggio in movimento. Un imballaggio senza frontiere!

Ideato e organizzato da Matrec, Comieco (Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica), Cial, Coreve e Novamont spa, si vuole invitare a presentare progetti di imballaggi funzionali e coerenti con uno stile di vita e di consumo che rispetti l'ambiente. La convinzione da cui parte l'iniziativa è che l'imballaggio non sia solo un involucro, ma anche un elemento che possa aumentarne valore e fruibilità, un imballaggio che possa rappresentare esso stesso un prodotto.

Nel regolamento vengono illustrati, in modo chiaro e intuitivo, i vari step per presentare i propri lavori che, una volta inviati, vengono inseriti in un data base pubblico. Andando, infatti, all'indirizzo www.crazypack.it già potrete farvi un'idea dei lavori attualmente in concorso. Dai contenitori fatti di granoturco, agli imballaggi per t-shirt realizzati in cartone riciclato, passando per l'innovativo porta dentifrico "dentacalcare" , fino ad arrivare ad una biodegradabile custodia porta cd., sono tante e originali le proposte già presentate. Ma la competizione è ancora aperta!

dentacalcare

Designer (e nono) di tutta Italia, dunque, unitevi e dato libero sfogo al vostro estro! Non sia mai che tra le tante idee presentate non sia possibile trovarne una realmente applicabile e capace di ridurre prepotentemente il problema degli sprechi superflui. Ricordiamo, inoltre, che l'iscrizione è completamente gratuita e ogni persona può presentare un numero infinito di creazioni. Cosa è previsto in palio? Ovviamente tutti prodotti "Ambientalmente sostenibili" dalla bicicletta in alluminio riciclato alla libreria in cartone ondulato, dal cordless a basso consumo all'eco-case per notebook di Ristoffa.

Da parte nostra, possiamo darvi una mano ricordandovi le 10 linee guida dell'eco-design da tenere a mente prima di progettare un prodotto che sia realmente funzionale e amico dell'ambiente.

Alessandro Ribaldi




I CORSI CHE TI FANNO STARE BENE!

Più di 100 video-corsi su Alimentazione sana, Salute e Benessere naturale, Psicologia, Rimedi naturali e Animali a partire da 5€. Test, attestati e podcast inclusi

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su instagram
seguici su facebook
fai la cosa giusta

Dai blog