autismo giornata mondiale

Autismo: si celebra oggi la VII Giornata mondiale per la consapevolezza dell'Autismo (GiornataMondialeAutismo) e per l'occasione monumenti ed edifici italiani si illumineranno di blu in segno di solidarietà.

Che si pensi sia dovuto alle condizioni ambientali, a un gene o alle vaccinazioni obbligatorie, dal punto di vista scientifico l'autismo rimane ancora un mistero. Quel che è provato è che i disturbi dello spettro autistico (ASD) colpiscono più di un bambino su 100 e che sono 67 milioni gli autistici nel mondo.

Così, se negli anni tutto ciò che riguarda i sintomi dell'autismo hanno portato ad una modifica della sua definizione, da sindrome di Kanner a Disturbi dello Spettro Autistico (DSA), la scienza non è ancora in grado di capirne le cause.

Negli ultimi anni è stata avanzata l'ipotesi di un legame tra comparsa dell'autismo e vaccini, una correlazione però negata da parte della Società Italiana di Pediatria. Poi l'aumento del rischio è stato correlato all'inquinamento, con particolare riferimento a biossido di azoto e polveri sottili, e alla possibilità che vi sia esposto il nascituro, attraverso la madre durante i nove mesi di gravidanza e durante il primo anno di vita.

Poi ancora pesticidi, erbicidi e sostanze chimiche potenzialmente tossiche si sono trovate pure sotto accusa, con riferimento ai rischi ambientali correlati alla malattia, con particolare attenzione all'esposizione dei genitori a sostanze potenzialmente pericolose nel corso della propria attività lavorativa e della gravidanza stessa. E, infine, al diverso funzionamento di un gene che provocherebbe un'alterazione

Insomma, risposte chiare e precise ancora non ce ne sono ed è per questo motivo che giornate come questa servono a una maggiore diffusione di una consapevolezza della malattia, con eventi e iniziative informative organizzate a livello mondiale.

LA LEGGE – In Italia la giornata mondiale dedicata all'autismo arriva alla vigilia di una nuova legge (il DDL 334) volta a garantire la tutela della salute, il miglioramento delle condizioni di vita e l'inserimento nella vita sociale delle persone con disturbi dello spettro autistico. Il testo è stato già approvato in sede deliberante in Commissione igiene e sanità del Senato e passerà alla Camera per il varo definitivo. Un step fondamentale potrà essere l'approvazione dei nuovi Livelli essenziali di assistenza (Lea), prevista sempre nel 2015, con i quali il governo dovrebbe precisare anche per le persone con autismo i diritti alle prestazioni in vigore in tutto il Paese.

I PROGETTI - All'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù a Roma sarà annunciata oggi la nascita di AIRA, l'associazione italiana ricerca sull'autismo, punto di riferimento nazionale per pazienti, ricercatori e istituzioni. Mentre sono ormai tre anni che la Onlus "Oltre il Labirinto", formata da genitori con figli autistici, è impegnata nella realizzazione del villaggio "Godega 4Autism", primo esempio europeo di cohousing per autismo. Per sostenere questo progetto, fino al 12 aprile è attiva una campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi via sms solidale al numero 45505. Il ricavato consentirà il proseguimento dei lavori di costruzione, l'ampliamento dei servizi e delle attività formative e ludico-motorie attualmente in corso, la creazione di una piccola area di outdoor fitness e l'acquisto di attrezzature per il laboratorio artigianale.

Germana Carillo

LEGGI anche:

Autismo: uno studio tutto italiano rivela il gene e la proteina all'origine delle disabilità intelletive

Autismo: si sviluppa gia’ durante la gravidanza?

I CORSI CHE TI FANNO STARE BENE!

Più di 100 video-corsi su Alimentazione sana, Salute e Benessere naturale, Psicologia, Rimedi naturali e Animali a partire da 5€. Test, attestati e podcast inclusi

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su instagram
seguici su facebook
fai la cosa giusta

Dai blog