mettiamoci una pezza cover

Mettiamoci una pezza, torna l'appuntamento organizzato dall'Associazione Animammersa, rivolto ai cittadini che vogliano creare una rete di solidarietà. Quest'anno non si ricorderà soltanto il terremoto a L'Aquila, a sei anni di distanza da quei giorni tragici, ma anche l'inizio dell'assedio di Sarajevo nel 1992.

"Oggi non si parla di guerra" è il tema centrale dell'iniziativa, che vorrebbe dare spazio alla pace, alla solidarietà e alla collaborazione tra le persone e tra i popoli. Negli ultimi anni Animammersa, grazie all'impegno delle donne dell'associazione, ha portato avanti un messaggio fatto di coraggio e nuove consapevolezze.

Bisogna reagire per agire, ci ricorda Animammersa, che quest'anno vuole condividere la memoria del terremoto a L'Aquila con il tragico inizio dell'assedio di Sarajevo. Animammersa racconterà un'esperienza umana e lavorativa nata in un territorio di guerra.

Ecco allora al centro dell'iniziativa la Cooperativa Agricola Insieme che da giugno 2003 lavora per consentire il ritorno a casa delle persone cacciate dalla guerra e per ripristinare le condizioni della vita comune. La Cooperativa Agricola Insieme oggi vede la partecipazione di 500 famiglie associate che si impegnano nella produzione di frutti surgelati, marmellate e succhi.

Cosa possiamo fare noi per dimostrare la nostra solidarietà? Possiamo partecipare al progetto Mettiamoci una pezza. La partecipazione è libera e aperta a tutti. L'idea è di creare una grande coperta collettiva color lampone e di portarla il 20 giugno a Trieste in Piazza Unità d'Italia per il Guinness dei primati. Dunque dovrà essere la coperta più grande del mondo.

Animammersa vuole raccogliere pezze di lana o di cotone color lampone (rosse e di varie sfumature di questa tonalità) esclusivamente lavorate all'uncinetto. La misura delle pezze dovrà essere di 50x50 cm. Ogni pezza deve essere "firmata" con il nome di chi l'ha realizzata.

Le pezze dovranno arrivare entro il 15 maggio 2015 all'indirizzo: Associazione Culturale Animammersa, c/o Patrizia Bernardi, via Strada Statale 17 Bis 87, 67100 Paganica (AQ).

mettiamoci una pezza 1

mettiamoci una pezza 2

mettiamoci una pezza 3

mettiamoci una pezza 4

mettiamoci una pezza 5

mettiamoci

mettiamoci una pezza 7

mettiamoci una pezza 8

Quest'anno per il 6 aprile invece verranno realizzati sacchetti di lana e cotone per rivestire i barattoli di marmellata della Cooperativa Agricola Insieme. A questo proposito sarà attiva l'officina di Mettiamoci una pezza, presso la casetta di legno del parco di San Bernardino. Domenica 22 marzo dalle 15, sabato 28 e domenica 29 marzo dalle 11, venerdì 3 aprile dalle 18 e sabato 4 aprile con orario da stabilire. La lana e il cotone li troverete in loco. Dovrete solo portare i vostri ferri per lavorare a maglia e all'uncinetto.

Leggi qui tutte le istruzioni per partecipare.

Marta Albè

Fonte foto: Mettiamoci Una Pezza

Leggi anche:

Mettiamoci una pezza 2014: torna urban Knitting per non dimenticare il terremoto a L'Aquila

Mettiamoci una pezza 2013: partecipiamo alla guerrllia knitting a Mirandola e Finale Emilia

Guerrilla Knitting: a 3 anni dal terremoto riportare colore a L'Aquila con il lavoro a maglia

banner guida pulizie

Scrittori di classe

Come iscrivere la tua scuola a "salvare il Pianeta”, il concorso di Conad e WWF

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
settimana riduzione rifiuti 2018
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram