mulino olzai

Gli antichi mulini sono un patrimonio storico e culturale da valorizzare. Ecco che anche in Italia tornano le Giornate Europee dei Mulini Storici, che si svolgeranno sabato 17 e domenica 18 maggio 2014 in numerose regioni della nostra penisola. Si tratta di un'occasione da non perdere per scoprire e visitare i vecchi mulini del territorio.

Le Giornate Europee dei Mulini Storici giungono quest'anno alla terza edizione italiana, su esempio della Francia e di altri Paesi Europei. Sono organizzate dall'Associazione Italiana Amici dei Mulini Storici. Un tempo i mulini erano fondamentali per la trasformazione dei cereali che i contadini coltivavano nei loro campi, innanzitutto per il sostentamento della famiglia.

Non solo grano, ma anche farro, avena, segale, orzo e tanti altri cereali dimenticati che dovremmo imparare a conoscere, poiché hanno fatto parte delle storie delle nostre famiglie. Il 17 e il 18 maggio verranno aperte le porte dei mulini storici per illustrare ai visitatori la loro storia, le tecniche e l'evoluzione della lavorazione dei cereali per la realizzazione delle farine.

Gli eventi principali dell'edizione 2014 delle Giornate Europee dei Mulini Storici quest'anno si svolgeranno a Castelvetrano, in Sicilia, che diventerà una vera e propria capitale italiana dei mulini. In questa località della provincia di Trapani domenica 18 maggio alle ore 10 si terrà il convegno "I grani antichi siciliani e la macinazione a pietra naturale", che sarà ospitato dal Teatro Selinus, in piazza Carlo d'Aragona. Nel pomeriggio, dalle 13.30 potrete partecipare ad una degustazione di pane, pizza e focacce dal titolo "I grani antichi in piazza - Morsi di salute".

In Sardegna, a Olzai, in provincia di Nuoro, potrete visitare un maestoso mulino, che si erge a circa 558 metri sul livello del mare nelle giornate del 17 e del 18 maggio. La sua realizzazione risalirebbe all'Ottocento. Dalla pizza Su Nodu Mannu domenica mattina alle 10 partirà una passeggiata guidata nel centro storico, che poi condurrà al mulino, con un tragitto di circa un'ora guidato dai volontari del CAI.

In Campania, sabato e domenica per tutta la giornata potrete accedere al Mulino del Comune di Auletta, in provincia di Salerno. In Toscana potrete visitare il Mulino Magni, in località San Pellegrino - Sambuca, in provincia di Prato, e il Mulino Parrini, in località Sant'Agata, a Scarperia, in provincia di Firenze.

Nelle Marche, partecipano all'iniziativa delle Giornate Europee dei Mulini Storici il Mulino Battaglioni di Gualdo, in provincia di Macerata, che sarà aperto al pubblico domenica mattina e pomeriggio. Domenica pomeriggio potrete visitare anche l'Antico Molino Patregnani di Corinaldo, in provincia di Ancona.

giornate mulini storici

Porte aperte anche per i mulini delle regioni settentrionali. In Trentino Alto Adige potrete fare visita ai mulini della provincia di Trento: Molino Ruatti e Mulino Fusinace. In Piemonte potrete andare alla scoperta del Molino Riseria San Giovanni di Fontanetto Po, in provincia di Vercelli, che sarà aperto domenica 18 maggio dalle 9 alle 18. E infine, in Lombardia potrete visitare i mulini della provincia di Mantova. Saranno aperti al pubblico il Mulino Natante sul Po, il Mulino di Massimbona e il Mulino Darra

Per maggiori informazioni e per conoscere tutti i mulini aperti: www.aiams.eu.

Marta Albè

Fonte foto: Flickr Mario Murgia

Leggi anche:

Campania: il Vallone dei Mulini di Sorrento, dove la Natura torna a fiorire

I CORSI CHE TI FANNO STARE BENE!

Più di 100 corsi su Alimentazione, Benessere, Psicologia, Rimedi naturali e Animali a partire da 5€. Test, attestati e la possibilità di vederli e rivederli quante volte vuoi!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su instagram
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp
BIOFACH
immagini per la terra

calendario 2018