millumino di meno 2014

Siete pronti per un San Valentino a lume di candela? Quest'anno la festa dedicata a tutti gli innamorati e M'illumino di meno, l'appuntamento di Radio2 e Caterpillar con il risparmio energetico coincidono. Ecco allora un'occasione in più per compiere un gesto simbolico, spegnere le luci e godersi una serata un po' diversa dalle altre, ad esempio scegliendo di sostituire le fredde luci elettriche con delle calde e romantiche candele.

E per la festa degli innamorati, oltre a godersi la classica cena, perché non dedicare la serata all'arte e alla visita di uno dei numerosi musei italiani? Spegni lo spreco, accendi la cultura. Ecco lo slogan dell'appuntamento di quest'anno con M'illumino di meno. Per il 2014 l'iniziativa si focalizza soprattutto sui musei. Saranno dunque gli spazi italiani dedicati all'arte a spegnere le luci sulle proprie opere, o meglio, a scegliere un'illuminazione alternativa, in nome del risparmio energetico.

La trasmissione di Radio2, attraverso M'illumino di meno 2014, rivolge ai musei italiani l'invito ad un simbolico silenzio energetico. Nelle passate edizioni, una volta giunta la sera, le luci si sono spente sui più noti monumenti delle città europee e italiane. Non soltanto i cittadini, ma tutte le realtà che risulteranno operative nella giornata di oggi, dalle 18 alle 19:30, sono invitate a spegnere le luci. Potranno partecipare aziende, piazze, scuole, vetrine, uffici, aule, negozi, ma soprattutto musei. Laddove sia possibile, l'invito è ad accendere luci pulite, a basso consumo.

Si tratta, certamente, di un gesto simbolico, che da solo non può bastare a ridurre drasticamente i nostri consumi energetici, ma che, probabilmente, come ogni anno, potrà condurci a riflettere su di un impiego più responsabile dell'energia. Quante volte dimentichiamo le luci accese al di fuori della stanza in cui ci troviamo? Sarebbe così strano cenare a lume di candela almeno una volta alla settimana?

Un ulteriore consiglio utile può riguardare la sostituzione di tutte le lampadine della nostra casa con alternative a risparmio energetico. Il risparmio in bolletta sarà immediatamente evidente e i nostri consumi risulteranno ridotti. Tanti piccoli gesti creano una rivoluzione, così come tante gocce d'acqua unite tra loro formano gli oceani.

M'Illumino di meno 2014 punta inoltre a sottolineare il legame tra l'arte e la sostenibilità ambientale, ricordando che anche il patrimonio artistico può attingere alle risorse energetiche per crescere ed alimentarsi. L'iniziativa non riguarda in ogni caso soltanto i musei o le gallerie d'arte, ma tutti noi.

millumino di meno 2014 logo

Caterpillar vuole infatti dare voce a tutte le azioni virtuose di razionalizzazione dei consumi energetici e non, dalla riduzione degli sprechi e dei rifiuti, alla produzione di energia pulita, fino alla scelta della mobilità sostenibile. E per chi si impegna nel risparmio energetico ogni giorno, questa sarà semplicemente un'occasione in più per dare dimostrazione agli altri della propria dedizione. M'illumino di meno anche quest'anno ha ottenuto l'Alto Patronato della Presidenza della Repubblica e il Patrocinio del Parlamento Europeo.

millumino di meno 2014 loandina

Potrete partecipare postando su Facebook la vostra modalità di partecipazione e sostituendo la vostra immagine del profilo con il logo dell'iniziativa. Per aderire a M'illumino di meno 2014 scrivete a [email protected]. Cliccate qui per maggiori informazioni.

Marta Albè

Fonte foto: caterpillar.rai.it

Leggi anche: Riscaldamento: 10 consigli per risparmiare soldi ed energia

monge

Monge

10 cose da sapere prima di accogliere un cucciolo in casa

plt energy

PLT puregreen

I vantaggi di scegliere un operatore di energia da fonti rinnovabili

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
manifesto
banner calendario
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram