ortiinfesta

Orti in festa, nel weekend del 20 e 21 aprile 2013 gli orti urbani saranno al centro dell'attenzione come elementi in grado di restituire un aspetto gradevole agli spazi abbandonati e come punto di partenza volto alla produzione di alimenti sani e naturali. Legambiente lancia in tutta Italia la propria nuova iniziativa di sensibilizzazione.

Nelle giornate di sabato e domenica Legambiente festeggerà la prima edizione della campagna dedicata all'orticoltura e al verde urbano. L'obiettivo principale consiste nel coinvolgimento di cittadini, studenti e amministrazioni nella diffusione dell'orticoltura urbana. Gli orti dovranno rappresentare una soluzione vincente di riutilizzo e nuova valorizzazione degli spazi verdi abbandonati presenti in città.

Sono numerosi i centri urbani della penisola che hanno accolto l'iniziativa in modo positivo. Sarà la città di Napoli il cuore centrale di questa prima edizione, ma in tutta Italia, da Roma a Bolzano e da Torino a Palermo, i cittadini delle località aderenti sono pronti ad attivarsi a difesa degli spazi verdi urbani.

Con la presente iniziativa Legambiente desidera rilanciare il valore ambientale, sociale e culturale degli orti, spazi verdi in cui i cittadini, attraverso metodi sostenibili per la coltivazione, possano dare vita ad ortaggi e ortofrutta. Ne risulteranno favorite la coesione sociale e lo scambio di conoscenze e di saperi, in particolare tra i più giovani e coloro che coltivano un orto da un'intera vita, come normale attività quotidiana.

Coltivare un orto urbano significa curare e promuovere la bellezza del luogo in cui si abita, un aspetto spesso purtroppo eccessivamente trascurato in una nazione come l'Italia, che meriterebbe ancora di essere considerata come il "Bel Paese" per eccellenza, a partire proprio dall'impegno dei cittadini.

Il momento di festa corona l'impegno di Legambiente, che da anni si occupa della valorizzazione degli orti urbani, operato che ha portato alla nascita di oltre 100 orti realizzati nelle città campane. Ricordiamo che riappropriarsi del verde urbano, attraverso la creazione di orti e giardini condivisi, rappresenta lo strumento migliore per fermare l'avanzata della cementificazione, recuperando gli spazi urbani inutilizzati all'insegna del verde. Durante il weekend di Orti in Festa, enti locali ed amministrazioni riceveranno il kit iXorto (iperorto), da utilizzare per la creazione di un orto sul balcone.

Alcuni degli appuntamenti. in Piemonte, a Torino, verrà organizzato un laboratorio in piazza, aperto a tutti e gratuito, su come seminare in vaso dando utili consigli su come praticare l'orticoltura in città. In Lombardia, a Milano, quartiere Isola, ci sarà un workshop in collaborazione con l'Aiab, ci si potrà confrontare con chi ha già iniziato a rendere più verde Milano e si potrà visitare la mostra di plastici dei giardini scolastici realizzati dai bambini delle scuole in collaborazione con la cooperativa ABCittà.

A Bolzano, nell'ambito del mercatino dell'ecotessile, i volontari di Legambiente daranno utili consigli sull'orticultura e consegneranno al preside di una scuola un kit per realizzare un orto. Nel Lazio, a Roma al XI municipio sarà fatta una biciclettata che farà tappa nei quattro orti già attivi del municipio XI: gli orti urbani Garbatella, gli orti delle Tre Fontane, l'Eutorto presso l'Istituto Agrario e l'Hortus Urbis nel Parco dell'Appia Antica. In Abruzzo, a Vasto, l'appuntamento è nel cortile scolastico di una scuola per mettere a dimora giovani piantine di insalata, sedano, prezzemolo e altre orticole dando vita a un piccolo orto di cui gli alunni si prenderanno cura.

Consulta l'elenco completo degli appuntamenti di Orti in Festa 2013.

Marta Albè

monge

Monge

10 cose da sapere prima di accogliere un cucciolo in casa

plt energy

PLT puregreen

I vantaggi di scegliere un operatore di energia da fonti rinnovabili

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
manifesto
banner calendario
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram