Il sole a scuola 2012: nuovo bando per il fotovoltaico negli edifici scolastici

sole_a_scuola

Il Ministero dell’Ambiente si impegna a sensibilizzare le nuove generazioni sul tema delle energie rinnovabili, a partire dalle scuole, attraverso la seconda edizione del bando Il sole a scuola, volto a promuovere la diffusione dell’installazione di pannelli fotovoltaici sugli edifici scolastici anche per il 2012. L’iniziativa è rivolta a Province e Comuni di tutta la penisola e prevede il coinvolgimento di circa 1000 scuole pubbliche. Il testo ufficiale del bando è stato pubblicato in data odierna sulla Gazzetta Ufficiale e propone uno stanziamento da parte del Ministero che coprirà per intero le spese di installazione dei pannelli sugli edifici.

Il Ministero coprirà il 100% del costo ammissibile ponendosi come limite massimo la cifra di 40 mila euro per ogni struttura scolastica, a carico della quale non vi sarà alcun onere. Il progetto prevede un fondo complessivo di 3 milioni di euro. Il progetto si pone come obiettivo principale quello di mostrare agli studenti come sia possibile ricorrere a fonti rinnovabili per la produzione dell’energia necessaria allo svolgimento delle attività scolastiche, che sempre più si avvalgono del ricorso a computer e strumenti elettronici. Gli alunni potranno comprendere come la semplice illuminazione delle aule possa avvenire sfruttando l’energia proveniente dal sole riducendo così il proprio impatto sul pianeta in vista di un futuro più verde.

È inoltre importante sottolineare come il nostro Paese si stia muovendo sempre di più verso l’orizzonte delle rinnovabili, In base alle dichiarazioni del Ministro Corrado Clini, gli investimenti sulle rinnovabili avrebbero subito un incremento del 50% nel corso dell’ultimo anno rispetto ai dodici mesi precedenti. Si tratta di cifre incoraggianti sulla base delle quali il Ministero ha deciso di riproporre per la seconda volta la presente iniziativa dedicata alle scuole. Il primo bando aveva visto la partecipazione di 1300 scuole, situate soprattutto in regioni quali la Campania, la Calabria, la Sicilia e l’Abruzzo. 500 degli 800 progetti approvati sono già stati completati. A seguito della prima edizione del bando, verrà assegnato un premio speciale agli alunni che avranno saputo trattare meglio, attraverso i propri elaborati, il tema del risparmio energetico.

Il bando è rivolto a tutti quei comuni che ospitino sul proprio territorio edifici scolastici come scuole elementari, scuole medie e scuole superiori. Non verranno presi in considerazione i progetti presentati da edifici già finanziati attraverso precedenti bandi ministeriali. La realizzazione degli impianti verrà accompagnata dall’inizio di attività riguardanti la razionalizzazione dei consumi energetici delle strutture scolastiche che coinvolgeranno gli studenti.

Leggi qui il bando completo.

Marta Albè

Life Coach, insegnante di Yoga e meditazione. Autrice del libro “La mia casa ecopulita” edito da Gribaudo - Feltrinelli editore.
Hello Fish!

Preservare i nostri mari un passo alla volta, a partire dalla stagionalità del pesce

Caffè Vergnano

Regali di Natale: un’idea personalizzata e green per la persona che ami

Coop

Mini-muffin al cioccolato serviti e cotti nella buccia di clementine

Coop

Natale Green, dal menù ai regali, dalle decorazioni alla tavola, la guida per le feste

Seguici su Instagram
seguici su Facebook