“Libertà è autoproduzione”: con ènostra l’energia è rinnovabile, etica e sostenibile

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Energia 100% pulita e rinnovabile prodotta e consumata dai soci: la cooperativa ènostra lancia la campagna di finanziamento di impianti collettivi 2021

La bolletta dell’energia elettrica di casa non è per forza solo un costo, ma può diventare anche una forma per alleggerire la nostra pressione sull’ambiente. Come? Diventando soci di ènostra, la cooperativa con oltre 7mila soci che fornisce energia elettrica 100% rinnovabile, etica e sostenibile e che realizza impianti rinnovabili collettivi – fotovoltaici, eolici e idroelettrici ad acqua fluente.

Ènostra dà infatti la possibilità ai propri soci di partecipare attivamente alla produzione di energia 100% rinnovabile finanziando la costruzione degli impianti collettivi. In cambio, chi investe può usufruire di una tariffa agevolata, con la certezza di ridurre allo stesso tempo l’impatto ambientale legato alla produzione di elettricità.

La Tariffa PROSUMER, così si chiama quella dedicata a chi investe negli impianti collettivi, garantisce un prezzo “equo” dell’energia, che riflette il costo di produzione degli impianti di ènostra. Offre un prezzo stabile nel tempo, che non subisce le fluttuazioni del mercato e assicura al socio un bonus in energia mensile in kWh gratuiti.

Oltre a produrre energia con gli impianti collettivi, ènostra acquista energia rinnovabile certificata o derivante da produttori selezionati. I soggetti titolari di un impianto di produzione di energia rinnovabile in regime di Ritiro Dedicato oppure con vendita al mercato libero, possono candidare il loro impianto fotovoltaico affinché diventi parte della rete di produzione 100% ecosostenibile di ènostra.

Ènostra oggi conta un parco produttivo di 34 impianti 100% rinnovabili dalla Lombardia alla Sicilia per una potenza massima di 4.512 kWp e una produzione annua di 3.782 MWh.

«Se diventiamo protagonisti della transizione dal basso possiamo contribuire ad accelerare la rivoluzione energetica già in atto, e progressivamente superare le iniquità, le disuguaglianze e gli squilibri geopolitici che caratterizzano il modello, decisamente superato, basato sulle fonti fossili. La campagna ‘Libertà è autoproduzione’ mira proprio a stimolare questo protagonismo e questa assunzione di consapevolezza da parte dei cittadini che scelgono di autoprodurre l’energia che consumano, partecipando agli impianti rinnovabili collettivi di ènostra», spiega Sara Capuzzo, presidente di ènostra.

Possono sottoscrivere una fornitura o diventare sostenitori attivi partecipando alla realizzazione degli impianti condivisi di ènostra non solo i privati, ma anche imprese, attività del terzo settore e interi condomini.

Oltre a vendere energia elettrica, ènostra offre ai propri soci anche una serie di servizi energetici finalizzati al miglioramento dell’efficienza energetica dell’abitazione o alla realizzazione di un impianto fotovoltaico, generalmente sul tetto dello stabile, seguendo tutto l’iter, dal primo sopralluogo fino al collaudo, alla messa in esercizio e all’assistenza nella richiesta delle agevolazioni fiscali come il Bonus Casa ristrutturazione e il Superbonus 110%.

Puoi entrare a farne parte anche tu per risparmiare sulla bolletta e favorire lo sviluppo di energia pulita prodotta localmente diventando socio di ènostra. Tutte le informazioni le trovi su www.enostra.it

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Instagram

Seguici anche su Instagram, greenMe sempre a portata di mano

Schär

Schär, alla scoperta di un mondo fatto di cereali e qualità

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook