E-cat: quello domestico costerà tra i 600 e gli 800 dollari e si integra con il riscaldamento

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

E-Cat, Andrea Rossi si espone e parla del costo del catalizzatore da 10 kW che dovrebbe aggirarsi tra i 600 e gli 800 dollari. Novità dunque sul prezzo finale dell’E-Cat domestico, di cui spesso si è parlato.

E se inizialmente lo stesso Rossi aveva annunciato che il suo dispositivo basato sulla fusione fredda sarebbe costato tra i 1000 e i 1500 dollari, adesso sembra che il prezzo finale potrebbe scendere ancora. Rispondendo alla domanda di un utente, sul Journal of Nuclear Physics, riportata anche da E-CatWorld.com, l’ingegnere ha precisato che “il prezzo sarà compreso tra 600 e 800 dollari.

Ma facciamo un passo indietro. Il lettore ha stilato una sorta di lista di ipotesi riguardanti l’E-Cat. Eccole riportate:

  1. Può essere integrato in un sistema esistente di riscaldamento domestico

  2. Dispone di optional per il raffreddamento e per il condizionamento dell’aria

  3. Potrebbe anche essere ampliato con un sistema di generazione di energia elettrica

  4. Ha ora la possibilità di generare acqua calda direttamente o farlo dal boiler

  5. L’E-Cat non è molto grande e può essere posizionato in qualsiasi punto della casa

  6. Il reattore deve essere sostituito ogni 6 mesi o 180 giorni

  7. Può essere utilizzato per la dissalazione

  8. È sicuro, non produce CO2 e/o radiazioni e non crea altro genere di rifiuti

  9. Costa solo circa 500 dollari (per un 10kW).

Su quest’ultimo punto, Rossi lo ha corretto, precisando il range tra 600 e 800 dollari. E successivamente ha aggiunto: È possibile pre-ordinare un E-Cat. Sarete messi in lista d’attesa e in autunno riceverere un’offerta precisa: a quel punto sarete liberi di annullare l’ordine o confermarlo. Il prezzo sarà tra i 500 e i 700 Euro, senza optionals. L’energia elettrica non sarà disponibile per i primi 1-2 anni. Le consegne potrebbero iniziare entro un anno“.

Ma a quali “optionals” si riferisce? La possibilità di produrre aria condizionata potrebbe essere uno di questi, o sarà “di serie”?

In attesa di saperne di più, vi invitiamo a tenere d’occhio anche i concorrenti greci dell’E-Cat della Defkalion, quest’ultima già pronta per i test indipendenti del suo Hyperion.

Francesca Mancuso

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook