The Destructor: la macchina che trasforma gli animali morti in energia

immagine

Sareste disposti a cremare il vostro amico di una vita in nome dell’ambiente? Arriva dall’Olanda una macchina che promette di produrre energia dai resti dei nostri amici pelosi. Il suo nome è tutto un programma: si chiama “The Destructor”.

A parlare della raccapricciante innovazione olandese che trasforma i corpi esanimi degli animali in energia è Vice. “The Destructor” è gestito dalla RENDAC Son, che spiega esattamente in cosa consiste il processo:

I cadaveri vengono triturati, bruciati, sterilizzati e separati. Si ricavano così acqua, farine animali (proteine) e grassi. Usiamo il grasso come combustibile per le nostre macchine e trasformiamo gli animali in energia da biomassa, che vendiamo a società energetiche. Trattiamo ogni anno 400.000 tonnellate di cadaveri, da cui si genera abbastanza energia da coprire il fabbisogno energetico di 55.000 famiglie per un anno intero. Questo equivale ad abbattere 180.000 tonnellate di anidride carbonica dall’aria.

Per saperne di più su questo sofisticato mega-tritacarne che trasforma gli animali morti in energia da biomassa si può consultare il sito web watisdestructie.nl, che però è scritto in olandese e presenta anche un video in cui il corpo esanime di un cavallo va incontro a questo destino (lo sconsigliamo per i più sensibili).

LEGGI anche: Le 10 più bizzarre fonti di energia alternativa

Arriverà un giorno in cui si produrrà energia anche dalle nostre salme?

Roberta Ragni

LEGGI anche:

Pet e uomini: a Fauglia (Pi) inseparabili anche dopo la morte

Yves Rocher

Candidati al premio Terre de Femmes della Fondazione Yves Rocher. Trovi tutte le info qui!

Coop

Arrivano nel reparto ortofrutta i meloni senza glifosato

dobbiaco

corsi pagamento

seguici su facebook