amianto_eternit_free

Provincia Eternit Free, opportunità finanziarie per i cittadini. L’accordo Legambiente e Intesa Sanpaolo”. Il lunghissimo nome dell'incontro tenutosi ieri mattina a Torino presso la Sala Artistica del Seminario Metropolitano di Via XX Settembre sarà certo una sorpresa per chi ha vissuto gli anni del boom dell'eternit. Sulla pericolosità dell'amianto, infatti, non c'erano sono dubbi già da qualche decennio, ma sul fatto che questo materiale cangerogeno e mortale potesse un giorno diventare una risorsa economica per i cittadini nessuno avrebbe scommesso una lira.

E invece dietro il pregetto di bonifica ambientale Provincia Eternit Free c'è addirittura una delle più grandi banche d'Italia, nonché l'associazione ambientalista numero 1 del paese. Intesa Sanpaolo e Legambiente hanno appena sottoscritto un accordo – presentato durante l'incontro di ieri a Torino – per promuovere tra cittadini e imprese lo smaltimento e la rimozione delle micidiali coperture di amianto da capannoni, edifici e case di tutte le province italiane. Da parte sua la banca, oltre a promuovere il progetto presso le varie filiali, metterà a disposizione dei clienti i prodotti appositamente previsti dal Protocollo Operativo Eternit Free, mentre Legambiente farà da mediatore, pubblicizzando l'iniziativa e presentando i clienti alla banca stessa.

Detta altrimenti, Intesa Sanpaolo ci metterà i soldi e la faccia, Legambiente la buona volontà e il nome. Nello specifico, le iniziative prevedono:

  • dedicati alle piccole imprese e ai professionisti per acquistare e realizzare impianti fotovoltaici destinati alla produzione e vendita di energia elettrica;

  • finanziamenti a medio termine per la rimozione e lo smaltimento di manufatti contenenti amianto dagli edifici

  • prestiti ecologici rivolti a dipendenti e a lavoratori autonomi che investono in ambito energetico

    Il sodalizio dovrebbe cominciare a dare i primi frutti in Piemonte, grazie alla colaborazione tra Regione e Legambiente Piemonte. Ben presto però ogni regione coinvolta nella campagna Eternit Free – nata, lo ricordiamo, anche e soprattutto grazie al contributo di AzzeroCo2– potrà beneficiare degli incentivi del Protocollo.

    Roberto Zambon

 

 

 

 

 

monge

Monge

20 cose che il tuo cane e gatto non dovrebbero mai mangiare

plt energy

PLT puregreen

I vantaggi di scegliere un operatore di energia da fonti rinnovabili

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
manifesto
banner calendario
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram