pannelli-solari-ultraleggeri.

Pannelli solari ultraleggeri, estremamente flessibili e…verniciabili! Merito delle nanotecnologie e di un giovane ricercatore di origini canadesi dell’University of Melbourne (Australia), Brandon MacDonald, vincitore, per questo del premio DuPont Young Innovator’s 2011 .

Realizzata con il sostegno dell'ente nazionale di ricerca Csiro e pubblicata sulla rivista Nano Letters, la ricerca di MacDonald consentirà di evitare le ingombranti strutture attualmente in uso, ma anche di abbattere i costi di questa energia rinnovabile.

Questi pannelli fotovoltaici a pellicola sottile costituiti da “copper indium gallium diselenide” (CIGS) hanno dimensioni infinitesimali e le celle solari sono talmente piccole da poter restare sospese in un liquido. Sono composti da nanocristalli del diametro di pochi milionesimi di millimetro e utilizzano appena l'1% dei materiali necessari per i pannelli solari convenzionali.

MacDonalds e il suo team hanno utilizzato per la realizzazione dei pannelli degli inchiostri contenenti proprio i nanocristalli in tellururo di cadmio, che ha forti capacità di assorbimento della luce quotate circa al 12.5%. Iniettando la speciale vernice su vetro, plastica o metallo, è possibile creare celle solari efficienti limitando il materiale e il dispendio di energie. .

Quando si asciugano, infatti, gli strati di nanoparticelle formano una pellicola densa, compatta e uniforme di cui si possono correggere le irregolarità applicando diversi strati. Ma questa tecnologia “stampabile” non si limita alle celle solari e può essere anche per altri congegni elettronici, come diodi emittenti di luce, laser o transistor.

Senza dubbio questa originale e utilissima scoperta rappresenta un grande passo avanti nella ricerca sulle energie rinnovabili, ma è doveroso ricordare che l’uso di cadmio, elemento fortemente tossico, nei pannelli solari è al centro di una forte controversia per i rischi che comporta sia per l’ambiente che per la salute, anche se in Europa il divieto del suo utilizzo è stato rinviato al 2013.

Roberta Ragni


monge

Monge

20 cose che il tuo cane e gatto non dovrebbero mai mangiare

plt energy

PLT puregreen

I vantaggi di scegliere un operatore di energia da fonti rinnovabili

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
manifesto
banner calendario
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram