fotovoltaico_Rovigo

280.000 pannelli solari. Basta questo dato per dare un'idea delle dimensioni del nuovo mega-impianto inaugurato ieri nel piccolo comune di San Bellino (prov. di Rovigo). E infatti, con i suoi 850.000 metri quadrati di estensione – circa 120 campi di calcio –, quello veneto si classifica come l'impianto a energia solare più grande non solo d'Italia ma, udite udite... dell'Europa intera!

Spazzati, dunque, i precedenti record, da quello italiano di Montalto di Castro (78.720 pannelli) a quello spagnolo di Olmedilla di Alcaròn (160.000 pannelli) a quello tedesco di Strasskirchen. Ma non è solo il numero di panelli a far parlare di sé: 840 sono i chilometri di cavi utilizzati, 50 quelli di tubature, 6.090 sono le tonnellate di acciaio, 57.885 il numero di aste di acciaio a supporto dei pannelli, mentre la capacità installata è di circa 70 MW, in grado di soddisfare il fabbisogno energetico di 16.500 famiglie. Un progetto faraonico, che frutterà ai proprietari, grazie alla vendita della corrente elettrica e agli incentivi del Conto Energia, un ricavo annuo pari a 43 milioni di euro circa.

Già, i proprietari... italiani? Macché. L'operazione, conclusa a tempi record (8 mesi), è stata possibile grazie alla partnership tra la statunitense SunEdison/MEMC da una parte e le varie imprese dislocate nel territorio dall'altra, imprese come la società edile esperta in progetti fotovoltaici Isolux. È però la First Reserve Corporation – gruppo di investimento anch'esso statunitense – ad aver acquistato per la cifra di 382 milioni di dollari l'85% della proprietà. L'altro 15 % di quota rimane invece della SunEdison/MEMC, che continuerà a gestire l'impianto.

fotovoltaico_rovigo_immagini

“Noi”, o meglio, quelli della Perennius Capital Partners, abbiamo partecipato con una parte del fondo di 60 milioni di equity utilizzato per una parte dell'investimento totale, che tra equity e prestiti bancari è stato di 280 milioni di euro. Inutile dire che un budget simile era più che sostenibile anche per le casse dello Stato. Ma al governo, si sa, piace più l'atomo che il sole.

Roberto Zambon



 

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram