Toledo-Zoo

A presentarla di fronte a un pubblico di giornalisti e addetti ai lavori è stata la stessa Direttrice dello zoo, Anne Baker. Mentre parlava al microfono, era possibile ammirare alle sue spalle una sorta di pensilina lunga 1.400 piedi, che corre lungo il parcheggio di uno dei più famosi Zoo al mondo: il Toledo Zoo. L'opera – valore, 1,5 milioni di dollari – è dotata di pannelli solari donati dalla First Solar Inc., pannelli che, oltre a fornire energia rinnovabile al complesso, creeranno un corridoio d'ombra per i visitatori, protetti così dal sole durante i mesi più caldi. Il nome Solar Walk, a questo proposito, sottolinea proprio l'aspetto ludico-educativo di quella che sembra a tutti gli effetti un'attrazione turistica.

 

E infatti, non si tratta di una semplice pensilina. I supporti dei pannelli solari sono montati in modo piuttosto originale (somigliano a delle specie di alettoni estensibili), e non manca sulla sommità una fila di riflettori artistici (delle palle di vetro colorate), dono questa volta del Museo d'Arte di Toledo.

SolarWalkpanels

Lungo la Solar Walk, poi, è possibile sostare su varie causeuse, o amorini (quei divanetti francesi a due posti in cui chi si siede da una parte guarda alle spalle dell'altro), ciascuno dei quali con un pannello informativo che spiega i benefici dell'energia pulita e quanto invece siano dannose le fonti fossili.

Ma non finisce qui. C'è anche un chiosco informativo all'interno del quale viene monitorata l'energia prodotta (le stime parlano di circa 104 KW/h) e dove i visitatori possono apprendere qualcosa in più in tema di sostenibilità. A fronte di tutto questo, qual è il fabbisogno coperto dall'impianto? Come ha spiegato la stessa direttrice, non più dell'1,5% dell'energia necessaria allo Zoo sarà fornita dalla Solar Walk, nonostante i test preliminari abbiano dimostrato una produzione superiore al previsto. “Sembra poco, ma usiamo moltissima energia”, è stato il commento della Baker. Peccato solo per i 9.000 animali del Toledo Zoo: le loro vite da prigionieri, energia rinnovabile o meno, non cambieranno di una virgola.

Roberto Zambon





 

maschera lavera 320

Lavera

Come preparare la pelle del viso all’estate in 5 mosse

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram