SolarCube

Uno dei più grandi problemi che si trovano ad affrontare i soccorritori durante un calamità naturale, è quello del reperimento dell'acqua potabile. Spesso infatti, in caso di terremoto, alluvione o altro, soprattutto in zone già difficile come l'Africa o il Sud-est asiatico, la popolazione si trova da un giorno all'altro senza l'abituale rifornimento di acqua potabile, ed è quindi costretta a bere da fiumi, canali, laghi o pozzi inquinati. Il risultato più comune, in questi casi, è l'esplodere di un'epidemia di colera.

Per rimediare a quella che viene definita “seconda ondata di decessi”, l'azienda statunitense Spectra Watermakers ha ideato un purificatore dell'acqua a energia solare, o meglio, a batterie da 24 volt alimentate da pannelli solari. L'invenzione, ribattezzata Solar Cube (somiglia appunto a un cubo), è in grado di purificare circa 1400 litri d'acqua ogni ora. Il ciclo è così suddiviso: l'acqua viene prima pompata in una serie di filtri che rimuovono i detriti, dopodiché, viene filtrata per osmosi da otto membrane, che la purificano a un livello ionico da batteri, virus e agenti chimici pericolosi.

Non solo. Solar Cube è in grado di funzionare come una piccola centrale di desalinizzazione, ottenendo dall'acqua salmastra della normale acqua dolce. È chiaro che un simile dispositivo, indipendente da fonti fossili e allacciamento alla corrente elettrica, può risolvere situazioni d'emergenza difficili – campi profughi isolati – ma anche aiutare quei contadini che hanno difficoltà a reperire l'acqua per il raccolto. A quanto dicono i produttori inoltre, l'autonomia di Solar Cube è superiore a quella di altri tradizionali purificatori, dato che la tecnologia di pompaggio richiede un basso potenziale elettrico. Tra i primi a provarlo c'è anche il nostro esercito, “in caso di emergenza e disastri naturali”. E speriamo sia un acquisto inutile.

Roberto Zambon


sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
festival scirarindi
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram