bonus fotovoltaico 2019

Bonus fotovoltaico 2019 e amianto. La prospettiva del ritorno degli aiuti di stato è sempre più vicina. Secondo le ultime indiscrezioni sulle bozze che circolano, gli incentivi saranno destinati alla realizzazione di un impianto fotovoltaico anche per la sostituzione delle coperture in amianto.

 

Sembra ormai questione di giorni visto che l’iter legislativo che porterà all’approvazione del nuovo decreto dovrebbe essere prossimo alla fine. Il Ministero dell'ambiente avrebbe dato l'ok alla bozza del testo per cui adesso l'ultimo step, ossia la firma definitiva, è atteso per i prossimi giorni.

Secondo alcune indiscrezioni, il cosiddetto DM FER 2018-2020 destinato alle fonti rinnovabili elettriche comprende sia un bonus per l'installazione di un nuovo impianto fotovoltaico che un extra destinato a chi lo installa al posto di un tetto in amianto o eternit.

Si parla di uno stanziamento di circa 250 milioni di euro, grazie ai quali si cercherà di favorire il ricorso alle rinnovabili, dal fotovoltaico all'eolico. 

Secondo le attuali ipotesi, il bonus fotovoltaico 2019 potrebbe riguardare solo gli impianti con potenza superiore ai 20 Kw che abbiano i seguenti requisiti: devono essere di nuova costruzione o oggetto di potenziamento oppure di rifacimento, devono rispettare le disposizioni sul divieto di accesso agli incentivi statali per impianti collocati in aree agricole e infine devono essere abilitati alla costruzione e all’esercizio, con il preventivo di connessione accettato in definitiva.

Saranno 7 i bandi a cui si potrà accedere, in base a determinati requisiti richiesti, a partire dal 31 gennaio 2019.

Sostituzione amianto col fotovoltaico

Il Decreto FER 2018-2020 potrebbe favorire ulteriormente chi decide di installare un impianto fotovoltaico in sostituzione di una copertura realizzata in eternit o amianto.

In questo caso, questi ultimi dovranno essere totalmente rimossi e l’area totale dei moduli del fotovoltaico non dovrà essere superiore alla copertura esistente. La premialità dell’incentivo dovrebbe essere pari a 12€ per Mwh.

I tempi

Non si conoscono ancora con esattezza ma il decreto FER 2018-2020 dovrà essere approvato tra poco visto che il primo dei 7 bandi sarà in programma il 31 gennaio 2019, non il 30 novembre come inizialmente previsto.

Qui una delle bozze in circolazione

LEGGI anche:

Francesca Mancuso

monge

Monge

10 cose da sapere prima di accogliere un cucciolo in casa

plt energy

PLT puregreen

I vantaggi di scegliere un operatore di energia da fonti rinnovabili

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
manifesto
banner calendario
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram