canicattini

Anche i cittadini di Canicattini Bagni avranno il loro fotovoltaico a costo zero. Come si può leggere sul sito del piccolo Comune in provincia di Siracusa, è stato firmato martedì scorso dal sindaco Paolo Amenta il protocollo di intesa che darà nuovo seguito al progetto "5000 tetti fotovoltaici in Sicilia" e che permetterà di realizzare nelle abitazioni di tutti i cittadini che ne faranno richiesta, impianti fotovoltaici da 3 kwp di potenza gratis, senza sostenere alcuna spesa.

 

Il progetto, partito nei mesi scorsi e promosso dal Consorzio "Il lavoro solidale", il Consorzio "Abn", la Provincia Regionale, la Soprintendenza ai Beni Culturali ed Ambientali, da Legambiente e dalla Legacoop, come dice il nome, prevede l'installazione di 5 mila impianti in grado di produrre 4500 kwh cadauno in tutta la Sicilia. Di questi, 1000 impianti erano già destinati alla provincia di Siracusa, ma solo 19 a Canicattini.

Con il nuovo accordo, invece, essendo state, tra l'altro, già raggiunte le 19 richieste, verranno accolte tutte le domande delle famiglie che, nel rispetto dei requisiti, verranno presentate.

«Un ulteriore servizio che vogliamo offrire ai nostri concittadini - ha commentato il sindaco Amenta - ed un incentivo ad ampliare anche la platea di quanti vorranno avvicinarsi al sistema della produzione energetica rinnovabile, in questo caso il sole. Energia pulita, inesauribile, che oltre a ridurre i costi delle bollette, in particolare in questa difficile fase di crisi economica, guarda in modo particolare alla tutela ambientale. Un diverso modo di rendersi protagonista delle produzioni energetiche, come già stiamo facendo come Amministrazione Comunale. I bandi che abbiamo pubblicato per la realizzazione di un grande impianto fotovoltaico per la città, e quelli per gli edifici pubblici e l'illuminazione esterna sono la riprova di come guardiamo con occhi diversi, rispetto a qualche anno addietro, alle problematiche energetiche ed ambientali. Mi auguro che i nostri concittadini possano approfittare di questa occasione, anche per i costi quasi a zero, a differenza di una qualsiasi iniziativa privata che prevede costi ben più alti».

Per agevolare le pratiche è stata prevista l'apertura di uno sportello ad hoc in via XX Settembre 42 che tutti i mercoledì pomeriggio aiuterà i cittadini a presentare le domande e a disbrigare tutte le procedure compresi i sopralluoghi tecnici per la veridicità dei requisiti.

Simona Falasca



maschera lavera 320

Lavera

Come preparare la pelle del viso all’estate in 5 mosse

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram