Energia eolica: in oceano aperto 5 volte l’energia prodotta sulla Terra

energia eolica oceano aperto

In oceano aperto, e in particolare nell’Atlantico, l’eolico può produrre fino 5 volte l’energia prodotta sulla terra. Questi i risultati del nuovo (e promettente) lavoro di Anna Possner e Ken Caldeira, ricercatori presso il Carnegie Institution for Science (Washington, USA).

In oceano aperto il vento è  mediamente più forte rispetto a quello sulla terra, e quindi le turbine eoliche potrebbero, almeno in teoria, intercettare più di cinque volte l'energia prodotta sulla terra. Ancora solo teoria, perché non è ancora nota la metodologia per convertire il tutto in energia elettrica. Comunque un ottimo passo avanti per l’utilizzo di massa delle rinnovabili.

La maggior parte dell'energia catturata dalle grandi centrali eoliche viene generata nell'atmosfera più in alto rispetto a dove sono poste le turbine, per poi essere trasportata fino alla superficie dove viene catturata e trasformata in energia elettrica sfruttabile. Dunque è ora necessario capire se si può fare la stessa cosa per l’atmosfera al di sopra dell’oceano, o meglio se poi il risultato è lo stesso previsto dal modello.

Gli strumenti di Possner e Caldeira hanno confrontato la produttività delle grandi centrali eoliche del Kansas (USA) con quella di enormi (ma teorici) parchi eolici in oceano aperto e hanno scoperto che in alcune zone i parchi eolici costruiti sull'oceano potrebbero generare almeno tre volte l’energia prodotta sulla terra.

Inoltre, nell'Atlantico settentrionale, e in particolare lungo la costa americana, è (tristemente) noto il verificarsi di cicloni che potrebbero essere efficacemente usati per portare l'energia dall'atmosfera superiore fino all'altezza delle turbine.

Tuttavia, questo enorme potere eolico è fortemente dipendente dalla stagione. Mentre in inverno, infatti, le centrali eoliche dell’Atlantico settentrionale potrebbero fornire energia sufficiente per soddisfare tutte le esigenze della popolazione, in estate genererebbero solo l’energia necessaria per coprire la domanda elettrica dell'Europa o degli  Stati Uniti.

La produzione di energia eolica in oceano aperto è nella sua infanzia di commercializzazione. Le enormi risorse di energia eolica identificate dallo studio Possner e Caldeira forniscono forti incentivi allo sviluppo di tecnologie a basso costo in grado di trasmettere l'elettricità a terra dove può essere utilizzata, ma dovremmo attendere ancora molto prima di avere applicazioni concrete.

Altre promettenti fonti di energia dall'oceano:

Il lavoro è pubblicato su Proceedings of the National Academy of Sciences   

Roberta De Carolis

Foto: Terje Aase via EurekAlert