A Cincinnati la prima stazione di polizia ad energia solare

cincinnati polizia energia solare

A Cincinnati il nuovo distretto di polizia diventa green grazie ad un’attenzione maggiore per la sostenibilità e le energie pulite. Coperto di pannelli solari, il nuovo quartier generale si arricchisce di elementi che lasciano emergere maggiormente l’identità locale.

A Cincinnati mai più stazioni di polizia simili a fortini

Gli stereotipi a Cincinnati sono banditi, il District 3 non somiglia ad un fortino inespugnabile ma ad un luogo in cui effettivamente i cittadini potranno sentirsi a proprio agio perché del tutto simile ad un altro edificio pubblico, con in più una serie di dettagli green che architetti e designer hanno messo a punto per renderlo smart e accogliente. Attivo 24 ore al giorno, consuma metà energia rispetto alle strutture simili.

La stazione di polizia è operativa e vanta di essere la prima di questo tipo ad essere del tutto autonoma dal punto di vista energetico, grazie al tetto coperto da pannelli solari. All’interno degli oltre 3.620 kmq di superficie lavorano circa 200 persone 24 ore al giorno, per questo la nuova centrale è particolare: è attiva costantemente, con persone che si muovono e consumano energia, eppure consuma il 50% di energia in meno rispetto ad una struttura qualsiasi della stessa dimensione.

Una centrale a misura di cittadino

District 3 è stato progettato per diventare un punto di riferimento per la comunità. Sono servite una dozzina di riunioni prima di iniziare la costruzione nel 2013. “Il primo design concept ruotava attorno all’idea di un edificio cittadino che capovolgesse l’ideale di una classica stazione di polizia, con un grande ingresso capace di incutere timore. Il progetto suggerisce l’idea di accoglienza, spiega Jim Cheng, che con la sua Emersion Design ha lavorato alla realizzazione.

cincinnati2

 

Apertura e sostenibilità

Sono questi i due obiettivi che hanno spinto i progettisti: per raggiungere lo “zero net standard”, oltre ai pannelli solari, sono state impiegate soluzioni come finestre efficienti, aperture per far filtrare la luce, sistemi smart di condizionamento e riscaldamento.

La nuova stazione di polizia è collegata alle piste ciclabili e le strade intorno sono state pensate per essere percorse a piedi. 14 colonne sono state poi arricchite con elementi artistici che rimandano all’identità della comunità, mentre all’ingresso è stata posta una mappa tridimensionale che offre una panoramica di quanto accade nei dintorni.

cincinnati3

 

Anna Tita Gallo