Kangaroo Island: l’Isola dei Canguri in Australia diventerà 100% rinnovabile

isola dei canguri - rinnovabili

Presto Kangaroo Island, la famosa isola dei canguri in Australia, potrebbe essere alimentata al 100% da energia rinnovabile. Kangaroo Island si aggiunge alle altre isole del mondo pronte per un futuro 100% rinnovabile.

Il costo per passare alle rinnovabili è pari alla spesa che servirebbe per sostituire l’ormai obsoleta rete elettrica sottomarina che ora alimenta l’isola. Lo rende noto un nuovo studio condotto dall’Institute for Sustainable Futures (ISF) dell’Università della Tecnologia di Sydney.

Chris Dunstan, direttore dell’ISF e autore principale dello studio, ha spiegato che il progetto dimostra il reale potenziale delle rinnovabili per generare energia pulita, sicura e costi contenuti per comunità lontane dalla rete elettrica della terraferma, come Kangaroo Island.

Sostituire i vecchi cavi elettrici sottomarini costerebbe 77 milioni di dollari in un periodo di tempo di 25 anni. Servirebbero infatti almeno 36 milioni per sostituire i cavi e altri 37 milioni per importare l’energia.

Leggi anche: 11 ISOLE DEL MONDO PRONTE PER UN FUTURO 100% RINNOVABILE

L’alternativa più conveniente dal punto di vista economico secondo gli autori dello studio è sfruttare il sole e il vento e dunque passare al fotovoltaico e all’eolico per la produzione di energia. In più si potrebbe sfruttare la possibilità di produrre energia dalle biomasse naturali provenienti dagli scarti delle piantagioni locali.

Leggi anche: COME REALIZZARE 'MARSUPI' DI COTONE PER I CANGURI ORFANI A CAUSA DELI INCENDI IN AUSTRALIA

isola canguri 1
 
isola canguri 2
isola canguri 3
 
isola canguri 4

Passare alle rinnovabili potrebbe essere davvero più conveniente per l’isola rispetto al rinnovo dell’attuale rete elettrica sottomarina. Kangaroo Island infatti secondo i ricercatori possiede una grande ricchezza dal punto di vista dell’eolico, del solare e delle biomasse.

Leggi anche: AUSTRALIA, BIMBO SI PERDE NEL PARCO: A PROTEGGERLO I CANGURI

Il nuovo studio mostra insomma che l’Isola dei Canguri ha grandi possibilità per un cambiamento in positivo grazie alle energie pulite e la speranza è che al più presto si scelga di procedere verso il traguardo delle rinnovabili al 100%. Il prossimo 22 settembre sull’isola si svolgerà un forum pubblico per condividere i risultati dello studio e per comprendere quali sono le opinioni sul futuro energetico dell’isola.

Marta Albè