#PeePower: la toilette dell'universita' che trasforma la pipì in energia (VIDEO)

peepower

Una toilette in cui la pipì si trasforma in elettricità. L'installazione si chiama #PeePower e sta convertendo l’urina in energia pulita in un campus universitario del Regno Unito, per poter arrivare in futuro, con l’aiuto di Oxfam, a illuminare i campi profughi internazionali, luoghi bui e pericolosi soprattutto per le donne.

Nel frattempo, gli studenti e il personale dell'University of the West of England, a Bristol, testerà questo prototipo rivoluzionario. La loro pipì alimenta celle a combustibile microbiche (MFC) che generano energia elettrica per alimentare l'illuminazione degli interni.

L'orinatoio nel campus dell'Università assomiglia ai servizi igienici utilizzati nei campi profughi da Oxfam, per rendere il processo il più realistico possibile. La tecnologia che converte l'urina in energia è sotto l'orinatoio e può essere visualizzata attraverso un pannello trasparente.

Il team di ricerca è guidato dal professor Ioannis Ieropoulos, che spiega: "abbiamo già dimostrato che questo modo di generare elettricità funziona. Il lavoro del BioEnergy Centre di Bristol è finito sui giornali nel 2013, quando il nostro team ha dimostrato che l'elettricità generata dalle celle a combustibile microbiche poteva alimentare un telefono cellulare. Questo entusiasmante progetto con Oxfam potrebbe avere un enorme impatto in campi profughi”.

peepower3

peepower2

peepower4

Questa tecnologia green rende inutile l’impiego di combustibili fossili e riutilizza un prodotto di scarto come la pipì che è sempre presente in abbondanza. Considerato che oggi nel mondo tra persone e animali si producono circa 38 miliardi di litri di urina al giorno, l'energia è assicurata e soprattutto è praticamente illimitata. Il potenziale è enorme.

Roberta Ragni

Leggi anche:

Energia dall'urina: gli smartphone si ricaricheranno con la pipì

Dalla pipì l'energia per alimentare il Carnevale di Rio

Combustibile: dalla pipì il nuovo carburante per razzi e veicoli spaziali?

Il generatore elettrico che va a urina inventato da 4 ragazze africane