Earth Day 2021: 10 (+1) libri utili per prepararsi alla giornata della Terra

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Earth Day 2021. Il 22 aprile, centinaia di manifestazioni in giro per il mondo saranno lì a ricordarci che la Terra ci ospita e buona educazione vorrebbe che dimostrassimo un po’ di riconoscenza nei suoi confronti. La giornata è un invito alla mobilitazione: non saranno possibili gli abituali concerti e manifestazioni in piazza, ma una serie di eventi in streaming e dirette tv ci faranno compagnia per l’intera giornata.

E non solo: per chi volesse invece spegnere ogni dispositivo o starsene seduto sulla panchina di un parco e celebrare in ogni caso l’evento, suggeriamo una soluzione semplice. Leggere un libro!

Abbiamo scelto di offrirvi una panoramica di opzioni: oscillanti tra passato e presente, tra teorie classiche e suggerimenti moderni. Sono punti di vista, che non ambiscono a esaurire il tema, ma che offrono una finestra da cui guardare il nostro bel Pianeta, l’unico che abbiamo.

Le ultime pubblicazioni

Terra Bruciata di Stefano Liberti (ed. Rizzoli)

Dal delta del Po alle pendici del Gran Sasso, dai canali di Venezia ai boschi delle Alpi, con Terra Bruciata Liberti volge lo sguardo alla questione climatica in Italia attraverso un viaggio nelle tante sfide che il nostro Paese dovrà affrontare per adattarsi agli effetti devastanti delle mutazioni climatiche. 

Oceani. Una storia profonda di Eelco J. Rohling (dd. Ambiente)

Scritto dal paleoceanografo Eelco Rohling Oceani. Una storia profonda ripercorre i 4,4 miliardi di anni degli oceani della Terra e fa comprendere molto chiaramente quale sia il loro ruolo cruciale nel sistema climatico del nostro pianeta. Gli oceani ricoprono circa tre quarti della superficie terrestre, in essi si cela la vita organica e il sistema respiratorio di tutto il sistema Terra, come con le foreste. Nel libro, Rohling descrive i principali eventi nell’evoluzione degli oceani, soffermandosi sugli impatti dell’umanità sulla salute e l’abitabilità del nostro pianeta. 

Semi Ritrovati. Viaggio alla scoperta della biodiversità agricola di Marco Boscolo ed Elisabetta Tola (Codice Edizioni, 2020)

Semi Ritrovati sono i semi antichi, quelli espulsi dalla produzione intensiva nei campi. Ma sono loro che avrebbero in realtà la capacità di preservare la biodiversità in agricoltura e la sicurezza alimentare. In questo interessante libro, i due autori incontrano spesso Nikolai Vavilov, genetista russo, e la sua idea che riscoprire i semi antichi della Mezzaluna fertile e incrociarli abilmente, si potranno avere piante resilienti. 

Pinguini all’equatore di Serena Giacomin e Luca Perri (ed. de Agostini, 2020) – Per ragazzi

Adatto anche ai ragazzi delle scuole medie, Pinguini all’equatore di Serena Giacomin, presidente dell’Italian Climate Network, e Luca Perri, astrofisico e storyteller, e animato dalle illustrazioni di Caterina Fratalocchi, è un excursus simpatico di come è cambiato il mondo, tra esempi divertenti, schede informative, miti e digressioni storiche, non dimenticando una visione scientifica sul cambiamento climatico. Per far comprendere ai nostri figli perché ogni estate è sempre la più calda degli ultimi 100 anni, questo libro è un’ottima scelta.

pinguini equatore libro

©De Agostini

Fare resilienza di Pietro Mezzi (ed. Altraeconomia, 2020)

Non bastano alluvioni e deforestazioni, a mettere alla prova oggi la nostra resilienza è anche una pandemia globale. Con Fare resilienza Mezzi pone l’accento sulle azioni concrete e su una serie dii progetti raccolti da tutto il mondo, tra interviste con architetti, urbanisti, paesaggisti e pubbliche amministrazioni.
Sono infatti numerose le partecipazioni: lo psicologo, professore universitario, sportivo e saggista Pietro Trabucchi, il Chief Resilient Officer del Comune di Milano, una delle città al mondo più impegnate in progetti resilienti, Piero Pelizzaro e il climatologo e consigliere scientifico dell’Italian Climate Network, Stefano Caserini.

Il mondo di domani di Chris D. Thomas (ed. Aboca, 2020)

Ma davvero l’uomo è solo una minaccia per la Terra? Chris D. Thomas, docente all’Università di York, in Il mondo di domani dà una visione inaspettatamente ottimistica del nostro passaggio su questo pianeta. Si tratta perlopiù di un’analisi rigorosamente scientifica sulle capacità di adattamento delle specie all’Antropocene, dalla farfalla virgola ai sialia (una specie di uccellini azzurri), dai bisonti ibridi al pukeko neozelandese. Un libro che sembra parlare contro corrente, volto più che altro a riconsiderare il rapporto tra uomo con natura e ricordandoci che in fondo “la storia della vita sulla Terra è un cambiamento che non ha mai fine”.

Chernobyl Italia. Segreti, errori ed eroi: una storia non ancora finita di Stefania Divertito (ed. Sperling & Kupfer, 2019)

Una feroce analisi del disastro nucleare di Chernobyl, accompagnata dalle storie di chi è venuto poi nel nostro paese. Da qui sono nati legami umani, storie accoglienza e di grande aiuto. Stefania Divertito mette al centro non solo gli eroi russi ma anche quelli italiani, che hanno accolto più della metà dei bambini ospitati in Occidente, per cure sanitarie e psicologiche. Chernobyl Italia è uno racconto che va letto per non dimenticare.

chernobyl italia

©Sperling & Kupfer

Amiamo il pianeta. Un appello per salvare la nostra unica casa di Gyatso Tenzin (Dalai Lama) e Franz Alt (ed. Giunti, 2021)

In tempi così bui, è la “responsabilità universale” che non deve mancare e che il Dalai Lama sostiene sia urgente. Da queste pagine, il Dalai Lama esorta i politici ad agire una volta e per tutte e pensa di trasformare il Tibet nella più grande riserva naturale del mondo, in conformità con l’antica tradizione buddista tibetana: “Il Tibet deve e può diventare un santuario smilitarizzato di pace e natura. Perché la tecnologia da sola non basterà a salvarci“, scrive Franz Alt. “

Il cibo che ci salverà. La svolta ecologica a tavola per aiutare il pianeta e la salute di Eliana Liotta (ed. La nave di Teseo, 2021)

In Il cibo che ci salverà è chiaro un concetto: è indispensabile una svolta ecologica a tavola per aiutare la terra e la salute. Perché per salvare l’ambiente, servono sì le piccole azioni quotidiane, come andare in giro in bici, ma serve anche altro. In questo saggio, Liotta mette nero su bianco per la prima volta una riflessione che parte da un approccio scientifico duplice, ecologico e nutrizionale, con la consulenza dello European Institute on Economics and the Environment (Istituto europeo per l’economia e l’ambiente) e del Progetto EAT della Fondazione Gruppo San Donato. Cinque diete proposte, che mitighino le emissioni inquinanti e migliorino la linea e la nostra salute.

Un’ora e mezzo per salvare il mondo di Mario Tozzi e Lorenzo Baglioni (ed. Rai Libri)

Abbiamo scritto questo libro perché non possiamo sopportare di vedere compromessi il nostro benessere, le nostre relazioni sociali e addirittura le nostre esistenze per l’egoismo, l’ignoranza e la malafede di una parte dei sapiens della Terra, sempre occupati nel trarre profitto anche dalla natura e distruggere la bellezza del mondo. Abbiamo pensato di scriverlo proprio in questo momento così difficile, come quello di una pandemia che ha stravolto le nostre abitudini e convinzioni, e che, però, ha una radice ambientale molto più profonda di quello che appare. Non sia mai che, provati dal SARS-CoV-2, si perda di vista che il problema globale più pressante dell’umanità all’inizio del Terzo Millennio è proprio il cambiamento climatico. Abbiamo, infine, scritto questo libro perché è ora di darsi una mossa, perché di tempo per l’azione non ne è rimasto tanto, a ben guardare“, spiegano Mario Tozzi e Lorenzo Baglioni. 

libro tozzi

©Rai Libri

Earthphonia, Max Casacci e Mario Tozzi (ed. Slow Food Editore)

Max Casacci, fondatore dei Subsonica e autore e produttore musicale ha fatto qualcosa di straordinario: raccogliere i suoni della natura, i rumori, i versi degli animali e altro, per trasformare tutto in vere e proprie sinfonie senza strumenti musicali.

Il libro, che include il cd Earthphonia con otto brani, racconta di quest’approccio e di come si sia realizzato, grazie al contributo di esperti. Ne viene fuori un racconto multimediale davvero sui generis che ci regala una imperdibile immersione tra gli elementi naturali per ascoltare la loro voce e imparare a difenderli.

Leggi anche: Contro i pesticidi, il nuovo brano di Max Casacci dei Subsonica realizzato con il solo ronzio delle api

Buona lettura!

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Telepass

Telepass: quante emissioni fa risparmiare non fare la fila al casello?

Coripet

Meno plastica con le bottiglie realizzate in PET riciclato, Bottle to Bottle di Coripet premia te e l’ambiente

Instagram

Seguici anche su Instagram, greenMe sempre a portata di mano

Incendi Sardegna 2021

Le immagini, le storie e i numeri degli incendi che stanno devastando l’isola mettono i brividi

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook