Questo video mostra il drammatico scioglimento di un ghiacciaio islandese in appena 40 giorni

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il veloce disgelo registrato ha sorpreso persino gli esperti che per questo, stanno raccogliendo fondi per continuare a documentare e divulgare questi rapidi cambiamenti.

Sono solo 32 secondi, ma fanno paura. Questo video recentemente pubblicato da un gruppo di esperti dell’Università di Dundee, in Scozia e dell’Università dell’Islanda, ha catturato come un ghiacciaio islandese si sia inesorabilmente ritirato in sole sei settimane, mostrandoci le spaventose conseguenze del cambiamento climatico.

Il team – formato da registi, glaciologi e comunicatori scientifici – ha installato due telecamere time-lapse a Breiðamerkurjökull, il ghiacciaio situato nel Parco Nazionale del Vatnajökull al sud-est del Paese e che alimenta il famoso lago Jökulsárlón. Le immagini registrate tra il 29 luglio e il 5 settembre 2021 hanno sorpreso persino loro e hanno evidenziato come il rapido tasso di disgelo in estate stia notevolmente superando il recupero durante i mesi invernali.

Sapevamo che Breiðamerkurjökull si sta ritirando rapidamente, ma lo scioglimento che abbiamo registrato in sole sei settimane ha sorpreso anche gli esperti”, ha dichiarato Kieran Baxter regista del progetto e docente di Design della Comunicazione presso l’Università di Dundee.

Il crowdfunding per monitorare i ghiaccia

ClimateVis

@Kieran Baxter/ClimateVis

Oltre a raccogliere i dati su quanto velocemente i ghiacciai stiano scomparendo, il team interdisciplinare si sta impegnando, attraverso il progetto Ice-Watch, ad aumentare la nostra consapevolezza su quanto sta accadendo. Per incrementare gli sforzi di monitoraggio, gli specialisti hanno aperto una campagna di raccolta fondi su Gofundme.

Adottando una telecamera time-lapse riceverai aggiornamenti mensili esclusivi direttamente dal bordo del ghiacciaio e la tua donazione sosterrà la missione a lungo termine del progetto Ice-Watch per promuovere una chiara comprensione visiva dei ghiacciai islandesi e di ciò che ci dicono sul clima del mondo”, si legge nella campagna.

Tutti i fondi raccolti andranno all’acquisto di attrezzature fotografiche time-lapse per il progetto Ice-Watch. L’idea è quella di posizionare quattro nuove telecamere intorno al bordo del ghiacciaio nel 2022, per monitorare i cambiamenti avvenuti nel corso di un anno o più.

Il nostro clima sta cambiando a un ritmo vertiginoso, basta osservare i nostri paesaggi glaciali. Immagini come queste devono servire da campanello d’allarme per non continuare a ignorare i segnali che la terra ci sta inviando.

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

LEGGI anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Comunicatrice sociale specializzata in giornalismo ambientale e terzo settore, un master in Comunicazione Ambientale e uno in Innovazione Sociale. In greenMe ha trovato il suo habitat ideale.
Seguici su Instagram
Seguici su Facebook