@Copernicus EU

Caldo record in Europa: l’estate del 2021 è stata la più rovente degli ultimi 30 anni

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Sta per concludersi un’estate di fuoco, la più calda registrata in Europa negli ultimi 30 anni. E in Italia ce ne siamo accorti, visto che a Siracusa lo scorso agosto il termometro ha raggiunto i 48,8°C, un dato record per il Vecchio Continente. L’estate del 2021 l’estate ha superato di 0,1 gradi le precedenti estati più calde, ovvero del 2010 e del 2018. A fornire questi dati è l’osservatorio europeo sul clima “Copernicus”, che ci offre la fotografia di un continente diviso in due: mentre nell’area del Mediterraneo si è assistito a temperature roventi, nel Nord Europa sono state inferiore alla media.

E proprio in questa regione si è assistito ad una forte instabilità meteorologica, con numerose alluvioni che hanno provocato centinaia di vittime e migliaia di danni in Paesi come Germania e Belgio. Mentre numerose aree degli Stati affacciati sul Mediterraneo, tra cui l’Italia e la Grecia, sono state devastate da violenti incendi. 

Quello del 2021 è stato il terzo agosto più caldo di sempre (a livello globale)

A livello mondiale, agosto 2021 è stato il terzo più caldo mai registrato, superiore di poco più di 0.3°C rispetto alla media nel periodo compreso tra il 1991 e il 2020. Al contrario di quel periodo, l’agosto appena concluso è stato caratterizzato da condizioni metereologiche fortemente contrastanti in tutto il continente:

  • temperature massime da record nei Paesi del Mediterraneo
  • temperature più alte della media ad Est
  • temperature sotto la media al Nord

Nonostante le temperature si siano mantenute sotto la media nelle aree più a Nord d’Europa, si è assistito a picchi di caldo anche nelle regioni più fredde del continente. Nel Circolo Polare Artico sono stati sfiorati i 48°C a causa di un’inedita e persistente ondata di calore in Siberia, che per settimane è stata devastata da quello che è stato definito l‘incendio più esteso del Pianeta, mentre la temperatura superficiale della Russia ha ampiamente superato i 35°C già nel primo giorno d’estate. 

Ancora dubbi sul riscaldamento globale? 

Fonte: Copernicus Eu

Ti potrebbe interessare anche:

 

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Per la rivista Sicilia e Donna si è occupata principalmente di cultura e interviste. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe
Schär

Pasta madre senza glutine: tutto quello che devi sapere

Ènostra

“Libertà è autoproduzione”: con ènostra l’energia è rinnovabile, etica e sostenibile

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook