@siriomerenda/Twitter

Cosa si sono detti Greta Thunberg a Cingolani? I meme più divertenti (anche sa da ridere c’è ben poco)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Lui piegato verso di lei, mascherina indossata male, e lei in chiaro atteggiamento annoiato. L’incontro di ieri tra il ministro Cingolani e Greta Thunberg sarà stato proficuo? Ce lo svela il web…

Vero è che il nostro Roberto (Cingol-Eni) si è fatto conoscere in questi mesi come un addetto ai lavoro molto poco attento, nei fatti, a quella che potrebbe essere una seria “transizione ecologica”. In molti hanno dato all’operato del suo dicastero la colpa dei rincari delle bollette, ma è stato stesso lui, di fatto, a definire gli attivisti “peggio della crisi climatica” o a dire che bisogna puntare sul nucleare.

Da qui, l’immagine dei due ripresi ieri al Mico di Milano si è lasciata alle più spietate interpretazioni. Ecco cosa esce spulciando un po’ nel web:

Si fa per ridere, ovvio, anche se a ben pensare la situazione è davvero intricata. Da un lato c’è Greta che, come ogni attivista che si rispetti, grida a gran voce alla politica le scelte che dovrebbero essere fatte, dall’altro c’è il ministro di una transizione ecologica che ha ancora da capire quali siano i punti chiave di un reale cambiamento.

Ieri il ministro sembrava davvero convinto che le soluzioni le debbano trovare quei giovani ragazzi. E allora avrà pietosamente chiesto questo a Greta, sotto quella mascherina messa a metà? Ti prego, help meeee!

Seguici su Telegram | Instagram Facebook | TikTok | Youtube

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per greenMe dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
Seguici su Instagram
Seguici su Facebook