Smog: dal MIT semafori intelligenti contro l’inquinamento

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Smart traffic lights, dal MIT di Boston arrivano i semafori intelligenti per contrastare l’inquinamento causato dal traffico. dagli esperti statunitensi ecco una soluzione innovativa per contenere i livelli di smog nelle grandi città.

L’idea è di mettere a disposizione dei cittadini dei semafori che rendano il traffico automobilistico molto più scorrevole. Pensiamo al tempo trascorso dalle auto ferme al semaforo in attesa che scatti il verde e all’inquinamento causato dalle emissioni di Co2 dovute ai carburanti.

Con i semafori intelligenti il traffico diventerà più scorrevole e i livelli di inquinamento dovrebbero ridursi in modo considerevole. Gli esperti del MIT si dichiarano soddisfatti dei primi risultati dei loro esperimenti.

Hanno ricreato la situazione del traffico della città di Losanna in Svizzera e hanno evidenziato che in effetti i semafori smart possono diventare una soluzione utile per la riduzione degli ingorghi stradali e per contenere i livelli di smog. Un progetto per l’introduzione di semafori anti inquinamento in Svizzera era già stato annunciato nel 2010.

La speranza è che i nuovi semafori intelligenti possano migliorare la qualità della vita dei cittadini e soprattutto la qualità dell’aria delle metropoli. La prima grande città in cui i semafori smart verranno installati ufficialmente sarà New York.

I semafori progettati e realizzati dagli esperti del MIT sono nati proprio con lo scopo di migliorare la qualità dell’aria e della vita nelle nostre città. Saranno in grado di monitorare i livelli di inquinamento dovuti al traffico nel punto in cui saranno installati. Ciò grazie a speciali algoritmi che analizzeranno i dati sul traffico cittadino e sulle emissioni inquinanti delle auto e dei veicoli in circolazione sulle strade.

I semafori intelligenti dovrebbero risultare in grado sia di migliorare la gestione del traffico lungo le strade che di contribuire a monitorare e ridurre i livelli di inquinamento. La speranza è che le nuove tecnologie possano aiutarci a vivere in città dall’aria più pulita e che simili novità possano essere accompagnate da interventi per favorire la mobilità sostenibile, in modo da ridurre il numero dei mezzi di trasporto più inquinanti ancora in circolazione.

Marta Albè

Fonte e foto: MIT

Leggi anche:

Il semaforo danzante: a Lisbona un’esperimento urbano che rende gli incroci più sicuri

Svizzera, arrivano i semafori anti-inquinamento

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Life Coach, insegnante di Yoga e meditazione. Autrice del libro “La mia casa ecopulita” edito da Gribaudo - Feltrinelli editore.
Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook