In arrivo 30 milioni per piantare alberi nelle nostre città: approvato il decreto di forestazione urbana

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Alberi in città: arriva l’ok dalla Conferenza unificata delle regioni e comuni al decreto attuativo della norma sulla forestazione urbana prevista nella Legge clima. Saranno stanziati 30 milioni che finanzieranno per due anni i progetti di creazione di nuove aree verdi nelle città.

Lo annuncia il ministro dell’Ambiente Sergio Costa che in un post su Facebook precisa che i “fondi saranno controllati e possono essere anche revocati nel caso in cui si riscontrino difformità tra l’esecuzione e la progettazione”.

Un albero tutela la biodiversità di un territorio, garantisce la funzionalità degli ecosistemi, contrasta i cambiamenti climatici, migliora la salute e il benessere dei cittadini, ha una funzione di assorbimento e stoccaggio di CO2, migliora la qualità dell’aria, abbassa le temperature urbane e per ultimo, ma non per importanza, rende belle le nostre città”, precisa Costa.

Il ministero dell’Ambiente ammetterà solo piani dettagliati di gestione che prevedano la piantumazione e la gestione e la manutenzione delle aree verdi realizzate, per almeno 7 anni, e la sostituzione con nuovi alberi in caso non attecchiscano quelli piantati.

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per Greenme.it dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook