Jonathan Ross/123.rf

Città del Messico sta letteralmente sprofondando: il suolo cede di un metro ogni due anni

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Città del Messico sta affondando alla velocità di 50 centimetri all’anno e il fenomeno non accenna a fermarsi. Case, palazzi, monumenti e strade, così come anche fognature e impianti sotterranei risultano sempre più danneggiati mentre la città cede a causa della subsidenza.

La subsidenza è un processo geologico che porta al cedimento graduale del terreno. Il fenomeno può essere più o meno rapido ed essere provocato da cause naturali come i terremoti, o da attività umane tra cui l’estrazione mineraria o idrica.

Leggi anche: Il cedimento del suolo colpirà il 19% della popolazione mondiale entro il 2040

Nel caso di Città del Messico, questa starebbe sprofondando a una velocità folle a causa del compattamento dell’antico fondale lacustre su cui è stata edificata. Città del Messico è stata infatti costruita su quello che un tempo era il lago salato Texcoco, su un terreno argilloso. Con il tempo, il terreno si aggrega e si compatta, in un processo irreversibile che porta case, palazzi e infrastrutture ad affondare.

Secondo uno studio condotto da Estelle Chaussard, geoscienziata dell’Università dell’Oregon, il cedimento di Città del Messico sta avvenendo a un tasso folle: in soli quattro anni la città potrebbe essere affondata di ben due metri.

Chiaramente, per una metropoli di oltre 20 milioni di abitanti, questo fenomeno porterà una serie di problemi a lungo termine: la subsidenza non è uniforme in tutte le aree della città, dunque si potrebbero verificare spostamenti e fratture, danneggiando edifici e strade, nonché fognature e linee del gas, aprendo potenzialmente la strada all’acqua contaminata e forse anche a problemi peggiori.

Fonte di riferimento: Journal of Geophysical Research: Solid Earth.

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze e Tecnologie Erboristiche, redattrice web dal 2013, ha pubblicato per Edizioni Età dell’Acquario "Saponi e cosmetici fai da te", "La Salvia tuttofare" e "La cipolla tuttofare".
Seguici su Instagram
Seguici su Facebook