Blocco delle auto a Milano: domenica tutti a spasso

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

La città di Milano festeggerà l’arrivo della primavera con l’iniziativa “DomenicAspasso 2012”, prevista per il weekend in arrivo nella giornata del 25 marzo, data in cui sarà previsto il blocco delle auto dalle ore 10 alle ore 18 e sarà favorita la mobilità sostenibile, in modo che i cittadini possano riscoprire il piacere di una passeggiata a piedi o in bicicletta, che non venga accompagnata dai consueti rumori causati dal traffico, oltre alla comodità di potersi muovere all’interno della metropoli utilizzando i mezzi pubblici.

Il tutto sarà facilitato dall’estensione della validità dei biglietti da 1,50 euro per gli spostamenti in tram e metropolitana. Questa domenica sarà possibile utilizzare un unico biglietto per tutta la giornata invece che per una singola corsa. Chi sceglierà la bicicletta, potrà avvalersi del servizio di bike-sharing dell’ATM, che sarà gratuito per tutti coloro che hanno già sottoscritto l’abbonamento ad esso.

A contribuire alla riscoperta della città muovendosi sulle proprie gambe sarà inoltre la 41esima edizione della Stramilano, che cade, non di certo casualmente, proprio in occasione della domenica a piedi. Ancora per quanto concerne le attività sportive, per il 25 marzo è previsto l’ingresso gratuito per tutti i milanesi nelle strutture dedicate alle piscine di Milanosport. Anche le squadre di calcio locali appoggiano l’evento. Il Milano, in particolare, si unisce all’invito rivolto dal Comune di Milano a tutti i cittadini per l’adesione a “DomenicAspasso”, in modo che ognuno impari a vivere, pensare e respirare la città lungo nuovi percorsi.

Muoversi a piedi o con i mezzi pubblici sarà un pretesto per andare alla ricerca delle bellezze dimenticate della città. Secondo l’Assessore alla mobilità Pierfrancesco Maran la domenica a piedi non potrà essere altro che un’occasione per rivivere una Milano che è necessario riscoprire ed osservare attentamente con occhi nuovi. La giornata comprende anche la promozione del patrimonio artistico e culturale milanese.

L’ingresso ai musei civici della città sarà gratuito. Si potranno dunque visitare liberamente il Castello Sforzesco, il Museo del Novecento, il Museo di Storia Naturale, il Museo Archeologico e il Museo del Risorgimento. L’iniziativa già ricevuto l’adesione da parte di 13 comuni dell’hinterland: Cernusco sul Naviglio, Cinisello Balsamo, Cologno Monzese, Cormano, Corsico, Cusago, Locate Triulzi, Novate Milanese, Pioltello, Rho, Rozzano, Sesto San Giovanni, Settimo Milanese. Il programma delle iniziative per domenica 25 marzo si trova tuttora in evoluzione e può essere consultato tramite il sito web del Comune di Milano.

Marta Albè

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Life Coach, insegnante di Yoga e meditazione. Autrice del libro “La mia casa ecopulita” edito da Gribaudo - Feltrinelli editore.
Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook