Berlino, la città europea dove ogni cane vorrebbe abitare

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Tra le città più adatte ai nostri amici a quattro zampe c’è sicuramente Berlino, una metropoli dove i cani vengono considerati come dei cittadini, infatti è molto difficile che vi siano luoghi che non ne permettano l’entrata.

Si stima che in tutto il mondo vi siano circa 900milioni di amici domestici a quattro zampe. Con il loro affetto e il loro amore incondizionato, riempiono il nostro cuore e la nostra casa ed è per questo che vorremmo portarli sempre con noi, rispettando chiaramente il loro benessere animale.

Negli ultimi anni sono in aumento i bar, i café, gli hotel e perfino i cinema dove i cani e spesso anche i gatti trovano spazi appositi, d’altronde intere città vogliono contendersi il titolo di amanti degli animali. Tra queste c’è sicuramente Berlino, la capitale tedesca che secondo la community Dog Gone Walking e il sito Style Tails è proprio a misura di cani. Vediamo perché.

Il miglior rifugio al mondo per animali abbandonati

Il Tierheim Berlin è il più grande rifugio in Europa e il più importante al mondo dove gli animali hanno diverse aree a loro disposizione. C’è un centro veterinario specializzato, un posto dedicato ad ex animali di zoo e circo, a quelli esotici abbandonati, a vittime del commercio illegale. Promuove l’adozione ma con responsabilità, ad esempio le interrompe durante il periodo natalizio per evitare che gli animali vengano regalati come se fossero dei giocattoli e con successivo abbandono.

Laghi, stagni e grandi aree verdi progettate per tutti

Nel quartiere berlinese di Grunewald, c’è una grandissima area di querce, pini e betulle, con un castello e un lago dove il bagno è riservato ai cani. Non è l’unico parco in questa capitale che consente agli animali domestici di fare un tuffo. Ci sono anche Jungfernheide, Arkenberge o Pichelswerder. Qui gli animali sono i benvenuti purché si rispettino, come è giusto che sia, regolamenti e normative su escrementi e spazi comuni.

Uso del trasporto pubblico

Sia sui treni che in bus che in metro o tram, tutti i cani possono salire, sia essi di taglia media, piccola o grande, ovviamente anche qui rispettando le norme della buona educazione o senso civico, come trasportino e guinzaglio o museruola e pagando un biglietto ridotto

Hotel e bar

A Berlino ci sono hotel che hanno posti e location appositamente riservate ai cani. Sono i benvenuti nella maggior parte dei ristoranti, birrifici e negozi di abbigliamento. Ma questo non significa che abbiano accesso a tutti i siti. Tuttavia aspettano fuori nei supermercati e nei negozi di alimentari, in asili nido, cinema, musei e piscine.

Conoscete altre città pet friendly?

Leggi anche:

Dominella Trunfio

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista professionista, laureata in Scienze Politiche con master in Comunicazione politica, per Greenme si occupa principalmente di tematiche sociali e diritti degli animali.
Schär

Quando il senza glutine incontra il biologico: nasce la linea Schär BIO

Quercetti

Questi giocattoli sono riciclabili e organici: stimolano la fantasia e insegnano a rispettare l’ambiente

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook