areaC

Area C, si riparte. Da oggi le limitazioni al traffico nel centro di Milano sono state ripristinate per ulteriori sei mesi. Per entrare nella Cerchia dei Bastioni attraverso uno dei 43 varchi che ne chiudono l'accesso, sarà necessario acquistare l'apposito tagliando.

Alla vigilia dell'autunno, torna in vigore il provvedimento adottato dal Comune di Milano per contrastare l'aumento delle emissioni di CO2. L'Area C sarà in vigore dalle 7.30 alle 19.30 dei giorni feriali, con la sola eccezione del giovedì in cui l'accesso sarà limitato dalle 7.30 alle 18. Come fare per entrare? Spiega il Comune di Milano che per varcare la Cerchia dei Bastioni è necessario attivare il tagliando, del valore di 5 euro, entro la mezzanotte del giorno successivo all’accesso.

Il tagliando sarà uguale per tutti i veicoli, ad eccezione di quelli dei residenti, dei veicoli di servizio e delle categorie esentate, che potranno continuare a usufruire degli accessi gratuiti non utilizzati durante i primi sei mesi di provvedimento visto all’atto della registrazione ogni residente ha ricevuto 40 ingressi gratuiti oppure, qualora li avessero terminati, potranno attivare i tagliandi agevolati a loro riservati del valore di 2 euro.

Quali categorie invece saranno completamente esentate dal pagamento del ticket? Come in passato, potranno accedere moto e motorini, veicoli elettrici, veicoli per il trasporto di persone con disabilità, veicoli per il trasporto di persone sottoposte a cure salvavita o che si devono recare al pronto soccorso, sia che si tratti di una struttura interna alla Ztl Cerchia dei Bastioni sia che l’ospedale si trovi all’esterno, nel caso di un residente in Area C. Vietato l'accesso ai veicoli benzina Euro 0 e i diesel Euro 0, 1, 2 e 3.

La riattivazione dell'Area C segue il successo ottenuto dalla quinta DomenicAspasso, l'evento del Comune che ieri ha portato in strada migliaia di persone. Questa edizione, dedicata alle biciclette, ha visto Milano letteralmente invasa dalle due ruote, dal centro alla periferia. Non solo bici, numerosi anche pattini, schettini, skateboards e monopattini. Alle 15.30 è partita da piazza Argentina, la marcia “A ruota libera”, una delle iniziative più seguite. La passeggiata ha coinvolto oltre 2 mila persone che hanno raggiunto piazza San Babila con ogni mezzo di trasporto a "propulsione umana".

domenicaspasso

"Sono entusiasta - ha commentato Chiara Bisconti, assessora al Benessere, Qualità della vita, Sport e tempo libero - oggi la città è viva in tanti angoli e non solo nelle zone centrali. Mi hanno colpito in particolare le tantissime biciclette che ho visto, non me le aspettavo così numerose. E si cominciano a vedere anche tante bici attrezzate, ad esempio per trasportare i bambini. È un segnale importante, un tratto distintivo che testimonia il cambiamento culturale che sta attraversando la città".

Numerose anche le presenze alle iniziative culturali e ai musei civici dove è stato possibile entrare gratis per tutta la giornata.

Francesca Mancuso

I CORSI CHE TI FANNO STARE BENE!

Più di 100 corsi online su Alimentazione, Benessere, Psicologia, Rimedi naturali e Animali a partire da 5€. Test, attestati e la possibilità di vederli e rivederli quante volte vuoi!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su instagram
seguici su facebook
fai la cosa giusta

Dai blog