milano_smog

Blocco del traffico a Milano e provincia - Smog, è ancora emergenza a Milano. Dopo 10 giorni consecutivi di sforamento dei limiti di Pm10 (50 microgrammi per metro cubo), segnalato da 10 centraline di Arpa nel capoluogo lombardo e in provincia (Arese, Cassano D’Adda, Limito di Pioltello, Magenta, Milano Città Studi, Milano via Senato, Milano Verziere, Robecchetto, Trezzo d’Adda, Turbigo), è scattato un nuovo blocco. La Provincia di Milano infatti ha stabilito che da lunedì 23 gennaio scatteranno le misure anti inquinamento previste dal protocollo sottoscritto con le amministrazioni locali dell’hinterland milanese.

Il provvedimento prevede già da due giorni (è scattato il 23 gennaio 2012) il fermo dei veicoli diesel Euro 3 senza fap per i Comuni di prima fascia, dalle 8.30 alle 18.00 per i privati e dalle 7.30 alle 10.00 per quelli commerciali. Per i Comuni di seconda fascia invece, lo stop è dal lunedì al venerdì dalle ore 7.30 alle ore 19.30 per i veicoli a benzina Euro 0, i diesel Euro 0, Euro 1 ed Euro 2, insieme allo stop ciclomotori e motocicli a due tempi Euro 0 dal lunedì alla domenica dalle ore 00.00 alle ore 24.00. Fermo permanente per gli autobus M3 di classe Euro 0, Euro 1 ed Euro 2 diesel dal lunedì alla domenica dalle ore 00.00 alle ore 24.00 su tutto il territorio regionale.

Le nuove disposizioni riguarderanno anche il riscaldamento domestico con la riduzione delle temperature dell’aria delle case di un grado, insieme alla riduzione di due ore delle durata massima giornaliera di attivazione degli impianti termici destinati alla climatizzazione invernale. In caso di mancato rispetto del provvedimenti, sono previste sanzioni fino a 155 euro.

Ed ecco l’elenco dei comuni coinvolti: Milano, Abbiategrasso, Albairate, Assago, Baranzate, Bareggio, Bollate, Bresso, Carugate, Cassano d’Adda, Cesano Boscone, Cesate, Cinisello Balsamo, Cologno Monzese, Cornaredo, Cernusco, Corsico, Inzago, Lainate, Legnano, Magenta, Melegnano, Motta Visconti, Novate Milanese, Peschiera Borromeo, Pioltello, Robecco sul Naviglio, Rozzano, Segrate, Sesto San Giovanni, Settimo, Vanzaghello, Vimodrone e Vittuone.

Tali misure proseguiranno fino al 3° giorno di aria pulita, ossia fino a quando, per tre giorni consecutivi i limiti non saranno al di sotto della soglia consentita.

Questo il commento dell'assessore all’Ambiente della Provincia di Milano, Cristina Stancari alla vigilia dell'avvio delle nuove misure antismog: "Come stabilito dall’Assemblea dei Sindaci, domani partiranno le ordinanze antismog in 35 Comuni della Provincia. Un primo passo importante nella lotta all’inquinamento con azioni comuni e coordinate su scala metropolitana. Continueremo il monitoraggio dell’andamento del Pm10 per informare, in tempo reale, cittadini e amministratori sul proseguo delle azioni".

Tali provvedimenti straordinari si aggiungono all'Area C, che dallo scorso lunedì 16 gennaio prevede una tariffa sul traffico, la “Congestion Charge”, per l'accesso alla zona della ZTL dei veicoli a benzina Euro 0 ed auto a gasolio Euro 0, Euro 1, Euro 2 ed Euro 3.

Francesca Mancuso

monge

Monge

20 cose che il tuo cane e gatto non dovrebbero mai mangiare

plt energy

PLT puregreen

I vantaggi di scegliere un operatore di energia da fonti rinnovabili

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
manifesto
banner calendario
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram