Alberi che cadono. Sulle strade, sulle auto e, purtroppo, anche sulle persone. Da Firenze a Guidonia, dal monte Amiata a Roma, si susseguono gli episodi di cronaca su incidenti dovuti a rovinose cadute delle maestose piante che adornano le nostre città. E in questi giorni è corsa agli abbattimenti degli esemplari ritenuti pericolosi, per evitare ulteriori tragedie.

E se ci fosse una soluzione per prevenire tutto questo e risolvere il problema, è proprio il caso di dirlo, alla radice? C'è e si chiama Treevoice ed è un dispositivo IoT (hardware e software) in grado di monitorare la stabilità degli alberi.

Il device analizza i dati che riceve in real time e, grazie all’intelligenza artificiale inserita a bordo, è in grado di definire quando una situazione è a norma o fuori norma. L’obiettivo di Treevoice è quello di creare un valore aggiunto e un valido sostegno per tutti coloro che intendono monitorare lo stato di salute degli alberi. Offrire maggiore conoscenza per rendere i luoghi in cui viviamo, non solo più innovativi ma anche più sicuri. 

Come funziona? Il dispositivo comunica i dati raccolti attraverso la rete wireless LoraWan sfruttando la tecnologia LTE. Una rete cifrata, sicura, a basso consumo e ad elevata copertura. Il sistema è progettato per garantire un’ottimizzazione della batteria del dispositivo a tre livelli, con una durata media di 10 anni.  In situazioni normali quasi tutta la componentistica è spenta, si accende solo quando occorre trasferire l’informazione. Questo sistema garantisce una scarsa manutenzione del device. 

via appia
 
via appia2
 

Nelle foto gli abbattimenti che hanno interessato Via Appia a Roma nei giorni scorsi

La Dashbord di analisi è studiata per mostrare tutte le informazioni raccolte dal singolo dispositivo. All’interno della piattaforma è possibile settare i valori di proprio interesse e attivare le notifiche che avvisano l’utente in caso di situazioni fuori norma. 

"Immaginare una città senza alberi è impensabile, non solo per un fattore estetico. Gli alberi sono fondamentali per la vita dell’uomo, sono in grado di raccogliere l’anidride carbonica presente nell’atmosfera, di regolare il livello idrico e di generare un microclima favorevole per la vita delle persone. Alcuni arbusti sono in grado di assorbire dall’ambiente tutte le sostanze tossiche e inquinanti e rilasciare aria pulita. Immaginare una città senza alberi è impensabile, non solo per un fattore estetico. Gli alberi sono fondamentali per la vita dell’uomo, sono in grado di raccogliere l’anidride carbonica presente nell’atmosfera, di regolare il livello idrico e di generare un microclima favorevole per la vita delle persone. Alcuni arbusti sono in grado di assorbire dall’ambiente tutte le sostanze tossiche e inquinanti e rilasciare aria pulita", concludono dall'azienda.

E, in effetti, questi giganti verdi meritano di essere ammirati e protetti tanto quanto gli altri monumenti del nostro patrimonio artistico.

Leggi anche: I 10 migliori alberi anti inquinamento che 'divorano' le polveri sottili

Roberta Ragni

maschera lavera 320

Lavera

Come preparare la pelle del viso all’estate in 5 mosse

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
21 giugno 300 x 90
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram