Cut_med

La crescente attenzione rivolta alla green economy e verso tutte quelle azioni indirizzate a sostenere l’ambiente in modo dinamico, attivo e rispettoso, ha determinato non solo in Italia ma in tutta la Comunità Europea, la promozione di un modello urbano sostenibile e funzionale. Questa l’idea sottostante alla creazione del progetto CAT MED (Change Mediterranean Metropolises Around Time - Cambiare le Città Mediterranee nel tempo), realizzato dalla Comunità Europea e adottato dal Comune di Roma insieme alle città di Torino, Genova, Malaga, Siviglia, Barcellona, Valencia, Atene, Salonicco, Marsiglia e Aix-en-Provence.

Undici città del bacino Mediterraneo hanno, quindi, deciso di perseguire un unico obiettivo: prevenire i rischi naturali, legati al cambiamento del clima, promuovendo un comune modello urbano ecosostenibile. L’intento è quello di identificare delle concrete soluzioni operative, che possano incidere sui modi di vivere “la propria città” da parte dei cittadini, in modo da ridurre l’impatto ambientale e limitare le emissioni di gas dovute a comportamenti inconsapevolmente sbagliati. Il CAT MED si pone l'obiettivo di definire un modello statistico comune di “quartiere sostenibileche identifichi soluzioni operative e funzionali al fine di modificare gli attuali comportamenti metropolitani e, allo stesso tempo, migliorare l'impatto ambientale delle urbanizzazioni riducendo le emissioni di gas serra.

A febbraio 2011 il modello confluirà in una Carta Europea dei quartieri sostenibili del Mediterraneo, che sarà siglata dai singoli Sindaci. Questo documento, dopo l’elaborazione dei dati statistici raccolti dal 2009 al 2011, conterrà un numero considerevole di suggerimenti atti a modificare il comportamento dei singoli individui in chiave sostenibile. Facciamo alcuni esempi. Sono molti i quartieri in Europa che stanno adottando nuovi comportamenti urbani volti a migliorare la qualità della vita, cercando al contempo di ridurre le emissioni di gas serra nell’atmosfera, di fatto aiutando l’ambiente. Alcune di queste, come la creazione di isole ambientali, dove l’integrazione di piste ciclabili contrasta l’affluenza delle macchine, o ancora la trasformazione dei veicoli destinati al trasporto pubblico in veicoli elettrici o, comunque, meno inquinanti è all’ordine del giorno di molti Comuni.

In questo frangente, diventa di fondamentale importanza anche l’assunzione di responsabilità da parte dei singoli cittadini, che, con i loro comportamenti quotidiani, come ad esempio l’utilizzo di mezzi di trasporto alternativi alla macchina, una reale differenziazione dei rifiuti, o comportamenti d’acquisto eco-compatibili, possono essere il vero fattore di svolta volto a preservare le nostre città per le generazioni future, senza dover necessariamente rinunciare al benessere attuale.

Proprio il Progetto CAT MED sarà il protagonista della due giorni (27/28 maggio) di studi che vedrà coinvolta la delegazione della Comunità Europea, responsabile del progetto, il Comune di Roma e un insieme di imprenditori che fanno dell’edilizia sostenibile il proprio core business a Casal Bertone. Questo quartiere, scelto dal CAT MED come quartiere virtuoso, grazie ai tanti cambiamenti urbanistici che lo stanno interessando, è al centro di quello che potremmo definire la seconda vita dei quartieri.

Questa rinascita, dettata dalla progressiva integrazione nel tessuto urbano di importanti modifiche architettoniche, come la prima Isola Ambientale ed il primo immobile certificato Classe A da CasaClima di Roma, firmati di Rèdais – Abitare Sostenibile, e la realizzazione del primo Parco Energetico della Capitale, fanno di Casal Bertone un vero e proprio laboratorio di idee a cielo aperto.

monge

Monge

10 cose da sapere prima di accogliere un cucciolo in casa

plt energy

PLT puregreen

I vantaggi di scegliere un operatore di energia da fonti rinnovabili

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
manifesto
banner calendario
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram