Bonus Pubblicità 2020: investi su greenMe entro il 30 settembre per risparmiare il 50% della spesa

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

C’è tempo fino al 30 settembre per usufruire del vantaggioso Bonus Pubblicità, che trasforma in Credito d’Imposta il 50% delle spese pubblicitarie sostenute nel 2020. Il bonus punta a incentivare gli investimenti pubblicitari su giornali (sia digitali che cartacei), televisione e radio che devono avere la caratteristica obbligatoria di essere testate giornalistiche registrate al Tribunale con un direttore responsabile di riferimento.

Anche greenMe.it, in qualità di testata giornalistica (reg. Trib. Roma, n° 77/2009 del 26/02/2009), è uno dei quotidiani online interessati dal Decreto Rilancio e dunque programmare uno spazio pubblicitario nell’arco del 2020 sulle nostre colonne, oltre a garantire un’ottima visibilità, sarà molto decisamente più economico. Se si vuole promuovere l’impegno sostenibile della propria azienda, quale momento migliore per farlo se non questo?

Tra i beneficiari del bonus pubblicità rientrano le imprese, i lavoratori autonomi e gli enti non commerciali.

Valore del Bonus Pubblicità al 50%

A seguito dell’emergenza COVID-19 il Governo Italiano con il “Decreto Rilancio” del 13 maggio 2020, nel Comunicato stampa del Consiglio dei Ministri n. 45 ha aumentato il valore del bonus pubblicità che verrà concesso nella misura unica del 50% (rispetto al 30% previsto dal “Cura Italia”) del valore di tutti gli investimenti effettuati (e non più entro il 75% dei soli investimenti incrementali), nel limite massimo di spesa di 60 milioni di euro stabilito ai sensi del comma 3 dell’articolo 57-bis e le nuove domande potranno essere presentate tra il 1° ed il 30 settembre 2020.

Come anticipato, attraverso il “Bonus Pubblicità” viene trasformato in Credito d’Imposta il 50% delle spese pubblicitarie sostenute nel 2020. Il Bonus Pubblicità è un’agevolazione fiscale, sotto forma di credito d’imposta, da utilizzarsi in compensazione sul Modello F24, con l’obiettivo di aiutare le aziende ed i professionisti a crescere utilizzando la pubblicità.

Come richiedere il bonus

Per poter usufruire del credito d’imposta al 50% sulla pubblicità, occorre programmare e realizzare un investimento pubblicitario nel corso dell’anno 2020.

La richiesta deve avvenire con il modello telematico entro il 30 settembre 2020. Durante questo periodo di tempo, deve essere inoltrato, tramite una comunicazione ufficiale telematica, l’importo previsionale massimo delle spese 2020, compilando il Modello predisposto. Sono stati stanziati 60 milioni di spesa.

Successivamente, entro il mese di marzo 2021, arriverà la comunicazione ufficiale dal Dipartimento per l’Informazione e l’editoria della Presidenza del Consiglio dei Ministri con l’elenco di tutte le società ammesse al credito.

Come riportato sul sito del Governo:

  • dal 1° al 31 marzo dell’anno per il quale si chiede l’agevolazione: è necessario inviare la “Comunicazione per l’accesso al credito d’imposta”, che è una sorta di prenotazione delle risorse, contenente (oltre ai dati degli investimenti effettuati nell’anno precedente) i dati degli investimenti già effettuati e/o da effettuare nell’anno agevolato;
  • dal 1° al 31 gennaio dell’anno successivo: i soggetti che hanno inviato la “comunicazione per l’accesso” debbono inviare la “Dichiarazione sostitutiva relativa agli investimenti effettuati”, resa ai sensi dell’articolo 47 del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, attestante gli investimenti effettivamente realizzati nell’anno agevolato.

Per il solo anno 2020, la “Comunicazione per l’accesso al credito d’imposta” è presentata nel periodo compreso tra il 1° ed il 30 settembre del medesimo anno. Restano comunque valide le comunicazioni telematiche trasmesse nel periodo compreso tra il 1° ed il 31 marzo 2020, sulle quali il calcolo per la determinazione del credito d’imposta sarà automaticamente effettuato sulla base delle intervenute disposizioni normative relative all’anno 2020.

Per altre eventuali richieste riguardanti il Bonus Pubblicità è possibile mandare un’email all’indirizzo di posta elettronica [email protected]

Fonte: Governo.it

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

Cristalfarma

Come gestire nel proprio piccolo disturbi d’ansia e stress di uno dei momenti storici più difficili

NaturaleBio

Cacao biologico naturale, in granella o in polvere: benefici e ricette per portarlo in tavola con gusto

Schär

Celiachia o sensibilità al glutine? Come ottenere una corretta diagnosi

TryThis

L’app che ti fa divertire sfidando i tuoi amici anche durante il lockdown

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook