Zucchero delle Mauritius: boicottarlo per salvare i macachi dalla vivisezione (petizione)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Acquistando lo zucchero delle isole Mauritius si finanzia la cattura di macachi che vengono mandati ai laboratori di vivisezione in Europa e Stati Uniti. È questa la denuncia dell’inglese Anti Vivisection Coalition (Avc), rilanciata in Italia dal Coordinamento Fermare Green Hill, che invita a boicottare il prodotto proveniente dall’isola dell’Oceano Indiano.

Ogni anno, infatti, ben 10.000 scimmie dalle Mauritius vengono spedite verso la morte nei laboratori di ricerca. Catturate nelle piantagioni di zucchero, chiuse in allevamenti e fatte riprodurre o spedite direttamente con i voli AirFrance. Il fine, nemmeno a dirlo, è quello di guadagnare da questa tratta di animali verso i laboratori, da cui, secondo quanto riporta il Coordinamento, anche il governo prende cospicui introiti.

Alcuni degli allevatori di primati, infatti, sono anche proprietari di colture di canna da zucchero. Comprensibilmente, questa pratica è condannata a livello globale da zoologi, etologi e scienziati a causa dell’alto livello di sofferenza causata ai primati. Ma il governo mauriziano rivendica che i primati sono una specie parassita, motivo per cui questa pratica crudele è ad oggi ancora consentita. Tuttavia, altre opzioni valide, come la castrazione chimica, non sono sarebbero nemmeno state prese in considerazione.

zucchero canna

Secondo Avc questa è la prova che dietro il barbaro commercio dei macachi si nascone solo e soltanto una cosa: il denaro. Da qui nasce l’appello al boicottaggio: “con l’acquisto di zucchero delle Mauritius, i consumatori ed i supermercati stanno inavvertitamente finanziando la cattura in natura di macachi e il commercio di primati per la vivisezione”, scrive la coalizione.

Per firmare la petizione clicca qui

Roberta Ragni

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Caporedattore di greenMe. Dopo una laurea e un master in traduzione, diventa giornalista ambientale. Ha vinto il premio giornalistico “Lidia Giordani”, autrice di “Mettici lo zampino. Tanti progetti fai da te per rendere felici i tuoi amici a 4 zampe” edito per Gribaudo - Feltrinelli Editore nel 2015.
Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook