Nello zoo di San Diego l’area dei gorilla viene chiusa temporaneamente per un “comportamento aggressivo” tra due esemplari

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Due gorilla “litigano” e l’area ad essi destinata viene temporaneamente chiusa: accade allo zoo di San Diego, in California, dopo che uno dei gorilla ha spinto in modo aggressivo un altro contro il vetro della recinzione, rompendolo. Un atto violento che i responsabili giustificano come “naturale”. E sarà anche naturale, ma noi vediamo solo animali reclusi, i cui comportamenti sono per forza di cose falsati da una reclusione forzata che dura tutta la vita…

Tutto è accaduto nel week end scorso, quando gli stessi visitatori hanno assistito a un momento decisamente “nervoso” tra i gorilla. I due se le sono date di santa ragione e dei ben 6 strati di vetro di cui si compone la parete che li mette in bella mostra, si sarebbe rotto “solo” quello interno.

Secondo quanto afferma la rete locala Cbs8, l’area è stata immediatamente chiusa e i gorilla fatti allontanare, mentre veniva valutato il danno.

Lo zoo di San Diego, situato nel Balboa Park, è stato inaugurato nel 1916 e ospita ad oggi quasi 4mila animali. È lo zoo più visitato degli Stati Uniti, nel quale si trovano animali di ogni specie. I responsabili dell’area insistono che quanto accaduto tra i due gorilla sia dovuto a un loro comportamento del tutto naturali, al pari di quello che avrebbero nel loro habitat.

Ma nessuno può escludere che scatti così aggressivi derivino anche dall’insofferenza di questi animali reclusi.

Fonte: Cbs8

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per greenMe dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
ABenergie

Come scegliere e valutare il tuo gestore di energia luce e gas. Scarica la guida

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook