Nello zoo di San Diego l’area dei gorilla viene chiusa temporaneamente per un “comportamento aggressivo” tra due esemplari

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Due gorilla “litigano” e l’area ad essi destinata viene temporaneamente chiusa: accade allo zoo di San Diego, in California, dopo che uno dei gorilla ha spinto in modo aggressivo un altro contro il vetro della recinzione, rompendolo. Un atto violento che i responsabili giustificano come “naturale”. E sarà anche naturale, ma noi vediamo solo animali reclusi, i cui comportamenti sono per forza di cose falsati da una reclusione forzata che dura tutta la vita…

Tutto è accaduto nel week end scorso, quando gli stessi visitatori hanno assistito a un momento decisamente “nervoso” tra i gorilla. I due se le sono date di santa ragione e dei ben 6 strati di vetro di cui si compone la parete che li mette in bella mostra, si sarebbe rotto “solo” quello interno.

Secondo quanto afferma la rete locala Cbs8, l’area è stata immediatamente chiusa e i gorilla fatti allontanare, mentre veniva valutato il danno.

Lo zoo di San Diego, situato nel Balboa Park, è stato inaugurato nel 1916 e ospita ad oggi quasi 4mila animali. È lo zoo più visitato degli Stati Uniti, nel quale si trovano animali di ogni specie. I responsabili dell’area insistono che quanto accaduto tra i due gorilla sia dovuto a un loro comportamento del tutto naturali, al pari di quello che avrebbero nel loro habitat.

Ma nessuno può escludere che scatti così aggressivi derivino anche dall’insofferenza di questi animali reclusi.

Fonte: Cbs8

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per Greenme.it dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook