25mila persone hanno comprato uno zoo in Francia per salvare gli animali detenuti in cattività

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

L’ONG francese Rewild ha avviato da un anno un progetto per trasformare uno zoo in Francia in un rifugio per animali, dove non sono più sfruttati a scopo di lucro.

Eper fare questo aveva lanciato una campagna su GoFundMe per acquistare la struttura dal suo vecchio proprietario.

“Amici, abbiamo bisogno che portiate avanti un progetto completamente folle: acquistare lo zoo Masde Pont Scorff (Francia) per liberare migliaia di animali selvatici”, aveva annunciato l’ONG al lancio del progetto.

Lo zoo si trova nella regione francese della Bretagna e acquistandolo ci si è posti lo scopo di riuscire a liberare 560 animali selvatici.

L’iniziativa aveva raccolto ben 735.831 , superando l’importo necessario per acquistare lo zoo e trasformarlo in un centro di riabilitazione. Un progetto definito “folle” che ha ricevuto una risposta altrettanto insolita, ma molto gradita ed emozionante.

Più di 25mila persone hanno contribuito per raggiungere la cifra necessaria.

“La nostra missione è proteggere gli animali selvatici e oggi abbiamo un’opportunità unica per farlo, che potrebbe non ripresentarsi mai più: acquistare uno zoo e trasformarlo in una porta aperta verso la libertà per le centinaia di animali che ci vivono”, spiegava Rewild.

Ora, un anno dopo, la ONG sta cercando di mantenere la promessa: liberare tutti gli animali che vivono nello zoo. Anche se gli ostacoli da superare, soprattutto di natura burocratica, sono infiniti…

Proprio in questi giorni è in corso la lotta per riportare le due tartarughe giganti dello zoo alle Seychelles, che si trovano al centro di una controversia sulla reintroduzione di animali in cattività nel loro ambiente naturale.

Rewild è una coalizione fondata da Sea Shepherd France e altre ONG francesi: Centre Athénas, Hisa, Le Biome, One Voice, Wildlife Angels, Darwin.

Fonte: GoFoundMe , ReWild

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Caporedattore di greenMe. Dopo una laurea e un master in traduzione, diventa giornalista ambientale. Ha vinto il premio giornalistico “Lidia Giordani”, autrice di “Mettici lo zampino. Tanti progetti fai da te per rendere felici i tuoi amici a 4 zampe” edito per Gribaudo - Feltrinelli Editore nel 2015.
ECS

Ripartire in green: come alberghi e strutture ricettive possono rilanciarsi investendo sul turismo verde

Foodspring

Colazione proteica vegan per chi la mattina ha il tempo contato

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook