Will Young si incatena ai cancelli della “Green Hill d’Inghilterra” per salvare 2mila cani beagle dalla vivisezione

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

“Sono un amante dei cani, degli animali e degli uomini; Vengo senza odio e aggressività”, così il cantante e attore britannico, Will Young, si ammanetta ai cancelli di un centro di allevamento di cani nel Cambridgeshire per protestare contro i test sugli animali

Si è unito ai manifestanti per i diritti degli animali di Camp Beagle e alla campagna per chiedere la chiusura di MBR Acres a Wyton, una struttura di allevamento di beagle nel Cambridgeshire che prepara e fornisce beagle da utilizzare nei test di laboratorio. Lui è il cantante e attore britannico Will Young ed il suo è stato un gesto eclatante: incatenarsi per ottenere definitivamente il rilascio di quei poveri cani.

Il beagle – su queste pagine abbiamo seguito negli anni passati punto per punto tutto il “famoso”  sequestro di Green Hill – è un cane dolcissimo e con un bel caratterino, ma viene costantemente ricercato per la sperimentazione animale. Il motivo starebbe innanzitutto nella sua taglia, piccola, e nel pelo raso, che faciliterebbe le iniezioni e i prelievi, oltre che nella resistenza cardiaca e proprio nel suo temperamento docile.

Leggi anche: Sperimentazione animale: il Canada blocca i test dei pesticidi sui Beagle

La legge italiana limita fortemente l’utilizzo di cani, ma nonostante il vincolo dell’autorizzazione specifica, sono ancora tantissimi ad usare questi animali per test tossicologici, prove per farmaci e per la produzione di apparecchiature. Così come nel resto del mondo.

Ho trascorso la mia giornata di oggi incantenato alle porte di MBR Acres per protestare contro i loro test sui beagle – twitta Young. Volevo aumentare la consapevolezza sui test sugli animali e sul fatto che questa è una fattoria di cuccioli che alleva oltre 2000 cuccioli di beagle all’anno per essere inviati alla loro inevitabile tortura e morte.

Di proprietà della società statunitense Marshall BioResources, la struttura del Cambridgeshire è stata igà sotto i riflettori negli ultimi mesi, con attivisti e attori del calibro di Ricky Gervais e Peter Egan, che pure ne avevano chiesto la chiusura.

Ancora una volta i manifestanti di Camp Beagle chiedono il rilascio dei cani e la fine dell’uso dei beagle nei test di laboratorio.

Seguici su Telegram | Instagram Facebook | TikTok | Youtube

Fonte: Camp Beagle Twitter 

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per greenMe dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
Seguici su Instagram
Seguici su Facebook