Covid mutato: in Lombardia saranno abbattuti 25mila visoni. Allevamenti chiusi fino a febbraio 2021

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Continua la strage di visioni in tutta Europa a causa del Covid mutato e del rischio che questo possa passare all’uomo. Ora la notizia di un nuovo pesante abbattimento di visoni arriva proprio dal nostro paese e precisamente dalla Lombardia.

Il 29 ottobre nell’allevamento di Capralba (Cremona), il più grande d’Italia, erano stati riscontrati 3 casi di positività al coronavirus tra i visoni. Era attesa da tempo la decisione in merito all’abbattimento degli animali e ora, in conseguenza dell’ordinanza del ministero della Salute del 23 novembre, si è stabilito di sopprimere tutti i visoni presenti nell’allevamento. Si tratta di circa 25mila animali!

Dopo che in Danimarca si è visto come il Covid mutato dei visoni possa trasmettersi all’uomo, anche nel nostro paese si è deciso non solo di sospendere tutti gli allevamenti fino a febbraio 2021 (e questa è una buona notizia) ma anche di abbattere tutti i visoni, pure se vi è un solo caso di positività.

In seguito a questo, dato che nell’allevamento di Cremona erano stati trovati 3 visoni positivi, ora si compirà una vera strage. Una ditta esterna procederà all’abbattimento dei circa 25mila esemplari rinchiusi all’interno, le cui carcasse saranno incenerite per evitare i rischi di contagio.

È evidente che, con migliaia di animali stipati in spazi ristretti, si rischia che il coronavirus possa replicarsi e mutare in maniera indisturbata. Gli allevamenti in questo senso sono focolai potenzialmente pericolosi.

Speriamo almeno che il sacrificio di questi visoni non sia inutile e che il Covid sia l’occasione per chiudere definitivamente gli allevamenti di visoni (e non solo). 

Fonti: Milano Today / Ministero della Salute

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, oli essenziali e fitoterapia, le sue passioni da sempre. Laureata in lettere moderne, con Master in editoria, ha poi virato le sue competenze verso il benessere olistico
ABenergie

Come scegliere e valutare il tuo gestore di energia luce e gas. Scarica la guida

ECS

Ripartire in green: come alberghi e strutture ricettive possono rilanciarsi investendo sul turismo verde

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook