@Lav

Vittoria storica! Vietati per legge possesso, commercio e importazione di animali esotici in Italia

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

In Italia è vietato il commercio, il possesso e l’importazione di animali selvatici ed esotici. La svolta che tanto aspettavamo, non solo per il benessere degli animali ma anche per la nostra salute, è stata resa possibile dal voto del Senato che ha approvato in via definitiva la Legge di delegazione europea.

La pandemia di covid ci ha fatto capire meglio come il commercio degli animali selvatici ed esotici sia non solo crudele e insensato ma anche pericoloso. Infatti, anche quando avviene in maniera legale, questo espone gli animali stessi e noi esseri umani alla diffusione di diverse malattie, come alcuni esperti avevano sottolineato già a maggio scorso.

Leggi anche: Per prevenire la prossima pandemia, dovremmo preoccuparci del commercio legale di animali selvatici

In Italia si era prospettata la svolta già a dicembre 2020 quando la Commissione politiche europee della Camera aveva approvato il Disegno di Legge di delegazione europea sulle malattie animali trasmissibili.

Ieri sera il Senato ha approvato con netta maggioranza in via definitiva la Legge con all’interno uno specifico articolo (14 lettera q) che prevede il divieto di importazione e detenzione di animali esotici e selvatici, oltre che restrizioni al commercio degli animali domestici che dovranno diventare operative entro dodici mesi. 

A renderlo noto con grande soddisfazione è la Lav.

L’obiettivo della nuova legge è in particolare quello di ridurre il rischio di nuovi focolai ed epidemie dovute proprio al contatto con animali esotici o selvatici. 

Ma si tratta ovviamente anche di una svolta sul piano del benessere animale dato che le varie e numerose specie esotiche o selvatiche, tra cui pipistrelli e pangolini, ora non potranno più arrivare ed essere vendute nel nostro paese. 

“Una vittoria che metterà fine alle sofferenze di decine di migliaia di animali, venduti come oggetti in fiere, negozi ed expo e costretti a sopravvivere spesso soli in condizioni lontane anni luce dal loro ambiente naturale. Questa conquista enorme è un passo avanti importante per la salute di tutti e il rispetto degli animali” scrive la Lav.

Fonte: Lav

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, consumi e benessere olistico. Laureata in lettere moderne, ha conseguito un Master in editoria
Seguici su Instagram
Seguici su Facebook