L’emozionante rincontro di Jack con il suo amico umano dopo 4 anni

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Quattro anni fa Mike Plas, un ragazzo canadese, ha perso il suo cane husky, Jack. Mike si trovava a casa di sua madre e ha legato Jack solo per qualche minuto: dopo nemmeno cinque minuti il cane era sparito.

Mike ha pensato subito che si trattasse di un furto e non si è mai dato pace per aver perso Jack. Il ragazzo ha continuato a cercare il cane ovunque, ha pubblicato foto e appelli sui Social Network e non ha mai perso la speranza di ritrovare il suo amico a quattro zampe, ma per quattro anni di Jack non si è avuta più nessuna notizia.

Fino a un paio di settimane fa, quando Mike è stato contattato da un rifugio a 700 chilometri da casa sua: i volontari sono riusciti a risalire al proprietario dell’animale grazie al microchip. Secondo Mike quella del rifugio è stata “la telefonata più grandiosa mai ricevuta”.

Subito dopo aver ricevuto la telefonata, Mike ha affrontato il lungo viaggio con la sua ragazza, sua sorella e suo cognato e dopo nove ore di strada ha finalmente riabbracciato il suo amico Jack.

L’emozionante momento in cui Mike e Jack si sono ritrovati è stato ripreso dalla fidanzata del ragazzo: nel commovente video, visualizzato in pochissimo tempo da milioni di utenti, Jack non smette per un attimo di scodinzolare e Mike non riesce a trattenere le lacrime di gioia.

“Quando l’ho rivisto ho sentito immediatamente che la mia vita era di nuovo normale. La vita non è mai stata la stessa senza di lui, e la sensazione di riavere Jack è inspiegabile. Non perdete mai la speranza, io non l’ho persa dopo quattro anni “, ha commentato il ragazzo.

Leggi anche:

Tatiana Maselli

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze e Tecnologie Erboristiche, redattrice web dal 2013, ha pubblicato per Edizioni Età dell’Acquario "Saponi e cosmetici fai da te", "La Salvia tuttofare" e "La cipolla tuttofare".
Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook