Hanno ucciso Rafiki, re dei gorilla di montagna dell’Uganda

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Rafiki, il gorilla di montagna dell’Uganda, capo del gruppo Nkuringo formato da 17 esemplari del Parco nazionale di Bwindi, è stato ucciso.

Aveva 25 anni e a toglierli la vita sarebbero stati 4 uomini che nel frattempo sono stati arrestati, come riporta l’Uganda Wildlife Authority sulla propria pagina fb. Ora rischiano l’ergastolo o una sanzione di 5,4 milioni di dollari, i gorilla di montagna sono infatti una specie in via di estinzione e nel mondo ormai ne rimangono meno di mille. 

In merito a Rafiki, il rapporto post mortem ha evidenziato che è stato ferito con un oggetto o un dispositivo acuminato, conficcato nella parte superiore sinistra dell’addome, a tale profondità da aver raggiunto gli organi interni.

E la sua morte purtroppo rappresenta una tragica perdita, anche per il suo stesso gruppo di appartenenza che, rimasto senza un leader, potrebbe correre il rischio di disintegrarsi o di essere guidato da un gorilla selvaggio, come ha sottolineato Uwa.

Nel caso in cui a prendere il comando fosse proprio quest’ultimo, per l’uomo sarebbe impossibile continuare ad entrare in contatto con gli esemplari del gruppo, come finora. E questo potrebbe avere ripercussioni anche sul turismo dell’Uganda, raggiunto da molti visitatori proprio per osservare i gorilla di montagna nei loro habitat naturali.

FONTI: UWA

Ti potrebbe interessare anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze dei Beni Culturali, redattrice web dal 2008 e illustratrice dal 2018, ha pubblicato per Giochidimagia Editore "Il sogno attraverso il tempo". Con SpiceLapis ha realizzato "Memento Mori, guida illustrata ai cimiteri più bizzarri del mondo".
Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

TryThis

L’app che ti fa divertire sfidando i tuoi amici anche durante il lockdown

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

ABenergie

Gas Green: quando il tuo gas compensa la C02 piantando alberi in Italia e nel mondo

Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

ABenergie

Quando la tua tariffa di luce e gas ti fa risparmiare e pianta gli alberi

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook