Moria di massa di uccelli a Philadelphia, 1500 usignoli e pettirossi sono “piovuti” dal cielo in un solo giorno

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Circa 1500 uccelli tra cuculi, usignoli e pettirossi americani sono stati trovati morti sui marciapiedi e i tetti dei palazzi di Philadelphia in un solo giorno. Una vera e propria strage dovuta al fatto che i volatili si sono schiantati contro i grattacieli durante il volo migratorio.

Una scena agghiacciante per i residenti della zona e per gli addetti alla manutenzione delle strade che in un attimo, si sono sentiti come sul set di ‘Uccelli’ di Alfred Hitchcock. Sono morti circa 1500 esemplari tra cuculi, pettirossi e usignoli e la colpa è appunto dei grattacieli. L’ambientalista Stephen Maciejewski l’ha descritto su The Philadelphia Inquirer come un ‘evento catastrofico’.

L’ultima volta che era accaduta una cosa simile correva l’anno 1948 perché sebbene capita che gli uccelli migratori si schiantino contro i grattacieli, numeri così alti si verificano difficilmente. In appena tre ore, dalle 5 alle 8 di mattina, lo stesso Maciejewski ha raccolto quattrocento esemplari tra Market Street e Jfk Boulevard, che si sommano agli oltre mille raccolti da altri volontari. Altri potrebbero essere caduti in zone diverse della città.

Stephen Maciejewski è un assistente sociale in pensione e fa il volontario per Audubon Pennsylvania. Trascorre le sue mattinate a recuperare le carcasse dei volatili che si schiantano contro palazzi e grattacieli. “Dobbiamo sensibilizzare le persone e trovare una soluzione”, spiega Maciejewski. “Stiamo contribuendo all’estinzione degli uccelli americani”.

Keith Russell, della Pennsylvania Audubon, aggiunge: “Questo è un grosso problema nel mondo della conservazione degli uccelli. Le stime ci dicono che ogni anno da 350 a un miliardo di volatini muoiono ogni anno per colpa della collisione con gli edifici”.

Fonti: The Philadelphia Inquirer/ Birdguides

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista professionista, laureata in Scienze Politiche con master in Comunicazione politica, per Greenme si occupa principalmente di tematiche sociali e diritti degli animali.
Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook