Trump sta per togliere la protezione al lupo grigio che potrà di nuovo essere cacciato o abbattuto

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

L’amministrazione Trump vuole revocare la protezione ai lupi grigi negli Stati Uniti entro la fine del 2020. Protestano gli animalisti: se il piano dovesse andare in porto, il lupo potrebbe tornare nella lista a rischio estinzione nei 48 Stati. L’annuncio viene da Aurelia Skipwith, direttrice dell’US Fish and Wildlife Service che ha spiegato:

“Stiamo lavorando intensamente per riuscire a farlo entro la fine dell’anno, direi che è imminente”.

I lupi, quindi, potrebbero tornare ad essere cacciati. Ma non sarebbero gli unici perché anche per gli uccelli migratori, l’amministrazione Trump sta portando avanti una battaglia per la riduzione delle protezioni. Già lo scorso anno, il Fish and Wildlife Service aveva proposto di eliminare il lupo grigio dalla protezione, esentando una piccola popolazione di lupi messicani nel sud-ovest.

Cacciati, intrappolati e avvelenati, i lupi grigi vivono attualmente nella nella regione dei Grandi Laghi e a nord degli Stati Uniti. La loro popolazione è diminuita negli ultimi anni, attualmente se ne contano 6mila, ma non sono più in via d’estinzione in Montana, Idaho, Wyoming e parti dell’Oregon, dello Utah e dello stato di Washington. Le protezioni federali rimangono negli altri Stati.

Secondo Skipwith il lupo ormai si è “ripreso biologicamente” e la sua rimozione dalla lista dimostrerebbe l’efficacia dell’Endangered Species Act. La Humane Society degli Stati Uniti e altri gruppi di protezione della fauna selvatica sostengono che i lupi sono ancora animali vulnerabili. L’abbandono delle protezioni attraverso il Lower 48 condannerebbe ogni possibilità di diffusione in altri Stati.

“Vogliamo solo essere sicuri di proteggere anche altre specie”, ha detto Skipwith. “Quando ci si intromette in una causa, dopo che si è avuto un tale successo, si sottraggono risorse alle specie che ne hanno più bisogno. In ogni caso non prevediamo che il lupo grigio si espanda ancora, indipendentemente dalla protezione federale”.

Fonte: Associated Press

Leggi anche:

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista professionista, laureata in Scienze Politiche con master in Comunicazione politica, per Greenme si occupa principalmente di tematiche sociali e diritti degli animali.
TryThis

L’app che ti fa divertire sfidando i tuoi amici anche durante il lockdown

ABenergie

Gas Green: quando il tuo gas compensa la C02 piantando alberi in Italia e nel mondo

ABenergie

Quando la tua tariffa di luce e gas ti fa risparmiare e pianta gli alberi

Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook