Tutta la sofferenza di un piccolo toro legato a una corda… tra le risate della gente

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Sembra un video dell’orrore: un torello di pochi mesi, legato a una corda in pubblica piazza e incitato a caricare. Inerme si muove spaesato tra le risate della gente. Ecco dove.

Cade a terra e si rialza da un pavimento scivoloso. Il povero toro è in piazza di Azpeitia, in Spagna dove alcuni degli abitanti si divertono così: in maniera ignobile, verrebbe da dire.

Il problema è che questo tipo di spettacolo in cui non riusciamo veramente a capire cosa ci sia da ridere, è considerata una forma di folclore tradizionale

Si chiama la Sokamuturra e consiste proprio nel tenere legato un toro con una corda in una piazza pubblica. Le persone si possono avvicinare per sfidare l’animale.

Ma al toro chi ci pensa? Stressato, sottoposto ad ansia e sofferenza. A denunciare ancora una volta è il gruppo animalista Libertad Animal Navarra.

In questo video, il piccolo toro rischia di spezzarsi una zampa, si guarda intorno, qualcuno gli agita contro un ombrello e lui inerme è sfinito.

Nessuno fa niente, a nessuno interessa, è tutto normale. Ombrellate, calci,risate.

“Sono incapaci di vedere come soffrono queste creature che imparano preso cosa significa essere maltrattati. Educhiamo all’empatia, al rispetto e all’amore nei riguardi di tutte le creature viventi”, scrive il gruppo animalista.

Un altro spettacolo nella stessa piazza:

Una sola voce però non basta. In Spagna le feste taurine continuano a mietere vittime e i governi a finanziare spettacoli per milioni di euro.

Leggi anche:

Dominella Trunfio

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista professionista, laureata in Scienze Politiche con master in Comunicazione politica, per Greenme si occupa principalmente di tematiche sociali e diritti degli animali.
Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook